Cosa vedere a Pisa: la migliore guida alla città di Pisa

0
55
cosa vedere a pisa

Cosa vedere a Pisa: la guida per visitare a piedi la città toscana in una giornata o in un weekend

Conosciuta in tutto il mondo per la sua torre pendente, Pisa ha moltissimo da offrire ai propri visitatori che intendono visitarla in un solo giorno oppure in un weekend (noi consigliamo di pernottare almeno una notte).

Situata a poco più di un’ora da Firenze, Pisa è una delle città più importanti della Toscana, oltre che per i suoi monumenti storici, è famosa anche per la sua università conosciuta in tutto il mondo (Scuola Normale Superiore).

Come molte altre città della Toscana, anche Pisa ha moltissimi luoghi di interesse storico che meritano di essere visti, anche se spesso il turista si limita alla visita di Piazza dei Miracoli con il Duomo e la torre pendente.

Di seguito abbiamo creato la mappa di un percorso fattibile a piedi, delle attrazioni imperdibili di Pisa.

Scarica la mappa in Pdf di Pisa

Piazza del Duomo

Conosciuta anche come Piazza dei Miracoli oppure Campo dei Miracoli, Piazza del Duomo è sicuramente l’attrazione principale di Pisa e ospita la famosa Torre Pendente, il Battistero e il Duomo di Pisa.

Piazza del Duomo Pisa

Torre Pendente di Pisa

La Torre di Pisa è il campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta e la sua costruzione è ancora avvolta nel mistero anche se sembra essere attribuita a Bonanno Pisano.

La costruzione della torre iniziò nel 1173, raggiunge un altezza di 56 metri e per raggiungere la sua cima si devono salire 294 gradini. Sicuramente nella lista di “cosa vedere a Pisa” un posto va alla Torre!

Duomo di Pisa

Il Duomo di Pisa, o Cattedrale, vi stupirà, è un edificio del 1063. La sua facciata è stata costruita nel 1100, ha quattro livelli di gallerie aperte finemente decorate con intarsi, al loro interno trovano posto delle statue. Le state del duomo di Pisa sono formate da pannelli di bronzo con dei bassorilievi molto antichi e pregiati. L’interno della chiesa troverete un bellissimo pulpito in marmo, diverse opere d’arte e un soffitto in legno del 1500.

Il Battistero

Il battistero, è un edificio a pianta circolare, si trova proprio di fronte alla facciata del duomo. La sua costruzione inizia a metà del 1100 e venne completata nel 1300 con l’aggiunta di una cupola ottagonale (otto lati). Il pulpito è sostenuto da statue di leoni appoggiati su delle colonne ed è decorato con scene tratte dalla vita di Cristo.

All’interno troverete delle statue che inizialmente erano posizionate all’esterno.

La cupola una volta era rivestita in pregiato materiale per l’epoca, con il passare del tempo venne rimosso per essere riutilizzato altrove.

Camposanto Monumentale

Il camposanto monumentale di Piazza dei Miracoli era il cimitero nobile di Pisa. Come vedrete il pavimento è formato da pietre tombali ed è ricco di monumenti funerari.

Il portico era finemente affrescato con con dipinti medioevali, purtroppo danneggiati dalla seconda guerra mondiali e al momento sono stati rimossi per poterli restaurare.

Camposanto monumentale pisa

Piazza dei Cavalieri

Piazza dei Cavalieri era il centro della città di Pisa, quando era una repubblica. Nel 1300 fu ristrutturata diventando il simbolo del potere della famiglia dei Medici a Pisa.

La piazza è circondata da alcuni edifici cinquecenteschi davvero belli, come il Palazzo della Carovana, sede della famosissima università a livello mondiale “Normale”. Si vede anche la Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri, Palazzo del Consiglio dei dodici e Palazzo dell’orologio con due torri che sono unite da un portico.

Piazza dei Cavalieri Pisa

Borgo Stretto

Borgo stretto è una delle vie più frequentate di Pisa. Questa stretta strada vi colpirà per l’atmosfera medievale che ricorda, con i suoi portici ed edifici del 1400.

Borgo stretto inizia da Piazza Garibaldi, di fronte a Ponte di Mezzo fino a Borgo largo, o Via Oberdan, dove la strada, come si capisce dal nome, si allarga.

Qui troverete un sacco di bar dove rilassarvi o negozi dove fare shopping.

Corso Italia

Corso Italia, insieme a Borgo stretto sono le vie più conosciute della città.

Borgo Italia si trova praticamente di fronte alla Stazione, dopo Piazza Vittorio Emanuele II. Infatti è qui che comincia la via commerciale, fino ad arrivare sull’Arno a Ponte di Mezzo.

Se volete fare shopping qui troverete tutto quello che vi serve, dai grandi marchi, alle piccole boutique.

Chiesa di Santa Maria della Spina

Santa Maria della Spina vi sorprenderà per tre motivi. Il primo è la sua architettura gotica, ricca di guglie e alte nicchie, decorata con bellissime statue.

Il secondo motivo sarà la sua dimensione, infatti è una chiesa davvero piccola, sembra quasi una bomboniera. Il terzo motivo è la sua posizione, infatti vi sembrerà sia stata messa qui quasi a casa, ovvero sulla sponda del fiume, a ridosso della strada. La posizione originaria di questa chiesa non era questa, infatti inizialmente era stata eretta sul greto del fiume fino al 1871 quando fu letteralmente smontata e ricostruita più in alto, dove si trova adesso.

La chiesa di Santa Maria della Spina deve il suo nome ad una reliquia, una spina della corona di Cristo (adesso la reliquia è custodita nella chiesa di Santa Chiara), inizialmente si chiamava Chiesa di Santa Maria del ponte novo, dovuta alla sua collocazione.

Chiesetta della Spina Pisa

Murales di Keith Haring

In Piazza Vittorio Emanuele II (dove inizia Corso Italia) troviamo la Chiesa di Sant’Antonio Abate. Sulla facciata della sua canonica, in Piazzatta Keith Haring, trovate il murales “Tuttomondo” di Keith Haring, il nome della piazzetta è in suo onore ovviamente.

Questo grande murales di 18 metri per 10, venne realizzato nel 1989, purtroppo fu l’ultima opera realizzata prima della morte dell’artista e fu anche l’unica opera ideata per essere permanente.

Il significato dell’opera è quello della pace e dell’armonia del mondo.

Murales Keit Haring Pisa

Piazza delle vettovaglie

Piazza delle vettovaglie è una Piazza quasi nascosta, vicino a Piazza Garibaldi (Ponte di Mezzo). La particolarità di questa piazza è che è racchiusa da palazzi e alla base è circondata da una loggia.

Questa piazza è famosa per la vita notturna giovanile, infatti qui ci sono tutti bar dove poter bere e chiacchierare con gli amici (basta non essere sordi, altrimenti dal caos non sentirete niente!). Nei week end è uno dei luoghi più affollati di Pisa.

Cosa vedere fuori Pisa: Gita di un giorno

Se decidete di stare più giorni in città potreste pensare di fare delle gite di un giorno fuori Pisa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here