Cosa vedere a Firenze in un giorno

Cosa vedere a Firenze: la guida definitiva per visitare Firenze

Cosa visitare a Firenze: la guida indispensabile per visitare i luoghi imperdibili del capoluogo toscano

Firenze è una delle città più belle e visitate al mondo grazie alla sua storia e alle sue bellezze artistiche e architettoniche.

Per visitarla nei minimi particolari necessiterebbero molti giorni, ma noi abbiamo cercato di concentrare la visita sui luoghi veramente imperdibili di Firenze.

Firenze è il capoluogo della Toscana, è situata nel cuore della regione a pochi chilometri da città come Lucca e Pisa.


Potresti essere interessato a: Locali gay a Firenze


Quando visitare Firenze

Il tempo a Firenze è stagionale e tipico dell’Europa meridionale, anche se negli ultimi tempi sembra che il clima stia cambiando. Ciò significa che le estati, in particolare Luglio e Agosto, sono generalmente molto calde, con temperature diurne che raggiungono anche i 38 gradi. Le serate estive sono più fresche, ma raramente avrai bisogno di una giacca o di un maglione. La primavera è ampiamente considerata come il miglior periodo. Sebbene ci possano essere alcuni giorni di pioggia, aprile e maggio offrono giorni generalmente soleggiati e piacevoli e notti fresche… << Continua a leggere>>

Come raggiungere Firenze

Firenze è ben collegata col resto d’Italia, grazie ai treni, ma anche con il resto d’Europa grazie al suo aeroporto Amerigo Vespucci.

In aereo

Dall’aeroporto di Firenze-Peretola (FLR) Amerigo Vespucci

Si trova a pochi minuti dal centro di Firenze che potrete raggiungere in vari modi:

Tramvia

All’uscita del Terminal troverete la fermata della stazione della tramvia della Linea T2 Vespucci che in pochi minuti vi porterà alla stazione Santa Maria Novella nel centro di Firenze.

Taxi

All’uscita del Terminal troverete i taxi ad attendervi.

La corsa dall’aeroporto al centro di Firenze ha tariffa fissa:

22 Euro nei giorni feriali

24 Euro nei giorni festivi

25,30 in notturna

Autobus

La compagnia che effettua il servizio è Volainbus e vi porterà dall’aeroporto di Firenze fino a Piazza della Stazione.

Sono operativi dalla 5:30 del mattino fino alle 24:30 della sera.

Il costo del biglietto è di 6 € per la sola andata e 10 € per andata e ritorno.

Dall’aeroporto Galileo Galilei di Pisa (PSA)

E’ l’aeroporto più importante e trafficato della Toscana dove ogni giorno atterrano decine di compagnie Low Cost.

Per questo è spesso utilizzato come punto di arrivo per visitare anche Firenze visto anche la vicinanza tra le due città.

Per raggiungere Firenze dall’aeroporto Galileo Galilei di Pisa ci sono le seguenti opzioni:

Treno

All’uscita del terminal troverete la stazione dei treni da dove partano ogni giorno decine di treni per la stazione di Firenze Santa Maria Novella.

Il costo del biglietto è di circa € 10 e la durata del tragitto è di circa 60 minuti.

Autobus

Sicuramente il mezzo più economico per raggiungere Firenze dall’aeroporto di Pisa è l’autobus della compagnia Terravision.

In circa 60 – 70 minuti e al costo di € 5 potrete raggiungere Firenze.

Le corse sono disponibili ogni giorno dalle 9:00 alle 24:00



In Treno

La stazione di Firenze Santa Maria Novella è una delle più importanti e transitate d’Italia.

Infatti ogni giorno centinaia di treni regionali collegano la città con le altre regioni della penisola e decine di treni alta-velocità (Italo e Freccia Rossa) collegano Firenze a Napoli-Roma-Firenze-Bologna-Milano in brevissimo tempo.

Una volta giunti alla stazione di Santa Maria Novella, sarete praticamente in centro e potrete iniziare da subito la vostra visita della città.

In Auto

Firenze è uno dei nodi autostradali più importanti d’Italia. Infatti da qua passa l’autostrada A1 che collega tutta Italia da Nord a Sud e l’autostrada A11 che collega la città con Lucca e la costa Tirrenica e la FI-PI-LI che collega le città di Firenze, Pisa e Livorno.

Il centro di Firenze è quasi esclusivamente zona pedonale e i parcheggi in città non sono molto economici, per questo, a meno che non optate per un hotel con parcheggio interno, arrivare a Firenze in auto non è l’idea più brillante.


Potresti essere interessato a: Natale a Firenze: tutti gli eventi


Come muoversi a Firenze

Tramvia

La prima linea fu inaugurata nel 2010 e le linee che più ci interessano sono:

Linea T1 Leonardo: Collega il Comune di Scandicci con il Polo Universitario Ospedaliero di Careggi, transitando per la stazione di Santa Maria Novella a Firenze. Il suo percorso prosegue di fianco ai giardini della Fortezza da Basso e si immette in via dello Statuto per terminare su v.le Morgagni (Polo Universitario).

Linea T2 Vespucci: Dall’aeroporto Amerigo Vespucci la linea si innesta in via di Novoli, percorre via Buonsignori e via Gordigiani. Prosegue lungo l’argine del Mugnone ed entra nell’area servizi della nuova stazione Alta Velocità.
Percorre via Alamanni ricongiungendosi con la Linea 1 e interscambia con essa alla fermata della Stazione S.M.N., fino al capolinea di piazza dell’Unità.

I tram passano per Firenze dalle 5:30 del mattino fino alle 24:00.

Potrete trovare maggiori informazioni sul sito: Mobilità del comune di Firenze

Bus

Fino al 2010 l’unico mezzo di trasporto di Firenze erano gli autobus e ancora oggi ricoprono un ruolo di primo piano in attesa che le linee della tramvia si espandano.

Le linee a disposizione sono 85 e ricoprono tutta l’area urbana della città.

  • Orari: 05:50 – 23:50
  • Costo del biglietto: €1,20 (biglietto a bordo € 2,00)

Cosa vedere a Firenze

Che voi arriviate in treno, in macchina o in aereo, il vostro tour di un giorno  a Firenze inizierà sempre dalla Stazione di Santa Maria Novella.

Uscendo dalla stazione di Firenze, di fronte ci troveremo una delle chiese più belle di Firenze, anche grazie alla sua bellissima facciata in stile gotico rinascimentale, decorata con marmi bianchi e verdi da Leon Battista Alberti, la Chiesa di Santa Maria Novella.

La basilica ospita anche un museo all’interno, che potrete visitare al costo di 7.50€, dove potrete ammirare grandi opere rinascimentali. Prendiamo Via dei Banchi (accanto all’Hotel L’Orologio, fino ad arrivare in Via de Cerretani, una via dello shopping, proseguiamo fino ad arrivare in Piazza del Duomo.

Piazza del Duomo.

Prima di proseguire fermiamoci (sulla destra, in angolo con la piazza) a fare colazione allo Scudieri, storico bar fiorentino.

Dopo colazione, inizia veramente il nostro giro di Firenze a piedi di un giorno.

Santa Maria del Fiore

La cattedrale ha una facciata che è qualcosa di indescrivibile. Simbolo indiscusso mondiale è la sua cupola, opera ingegneristica dell’architetto Brunelleschi, ricordatevi che la prenotazione per salirci sopra è obbligatoria e dovrete affrontare più di 450 scalini, non essere claustrofobici e non avere le vertigini, ma la vista ricompenserà tutto.

Torniamo a terra, se volete adesso il Duomo è aperto al pubblico (apre alle 10 ogni mattina), ma preparatevi a fare lunghe code.

Campanile di Giotto

Accanto alla facciata del duomo, c’è il Campanile di Giotto (se siete saliti sulla cupola, evitate di affrontare altri 400 scalini!), questo è uno dei campanili più belli d’Italia, alto quasi 85 metri e decorato da marmi bianchi, verdi e rossi, uno splendido esempio di architettura trecentesca.


Potresti essere interessato a: I posti più belli e instagrammabili di Firenze


Battistero di San Giovanni

Di fronte al duomo e al campanile si trova il Battistero di San Giovanni dedicato al patrono della città. Il battistero ha una pianta ottagonale, con un diametro di circa 25 metri, queste grandi dimensioni sono dovute al fatto che doveva accogliere grandi quantità di persone, poichè il battesimo veniva celebrato solo due giorni all’anno. All’interno vi meraviglierete dall’enorme mosaico che ricopre tutta la cupola.

Proseguiamo il nostro tour di Firenze, se vuoi puoi prendere Borgo San Lorenzo e fare un salto a vedere quella che era la ex cattedrale di Firenze, la Chiesa di San Lorenzo, famosa per la sua facciata incompiuta e per le cappelle medicee.

Se pensi che possa non interessarti, allora imbocca Via dei Calzaiuoli, altra via dello shopping  di Firenze, passa accanto alla particolare Chiesa di Orsanmichele, sulla destra,  fino ad arrivare in Piazza della Signoria.

Piazza della Signoria – Palazzo Vecchio

Qui ad attenderti il famoso palazzo ad angolo, Palazzo Vecchio, prima di parte guelfa, come si vede dai merli dell’edificio principale, poi divenuto di parte ghibellina alla loro vittoria, come si vede dai merli della torre.

Visitate al suo interno lo spettacolare Salone dei 500. Fuori da Palazzo Vecchio, ammirate la Fontana di Nettuno, detta anche del Biancone, guardando Nettuno immaginerete perché!

Piazza della Signoria

Poi fate un giro nella vicina (di fronte a Palazzo Vecchio) Loggia dei Lanzi, un tempo area per assemblee pubbliche, oggi è uno spazio espositivo.

Adesso è il momento di andare ad uno dei musei di Firenze più famosi nel mondo, gli Uffizzi, ma prima, visto che è ora di pranzo andiamo pranzo, precisamente andiamo a mangiare all’Antico Vinaio in Via dei Neri (costeggiando la via sulla destra di Palazzo Vecchio, Via della Ninna, proseguite dritto per 200 metri).

Museo degli Uffizzi

Dopo aver mangiato una delle famosissime schiacciatine, siamo pronti per affrontare il Museo degli Uffizzi (chiuso tutti i Lunedì, come quasi tutti i musei di Firenze), dove troverai le più importanti opere d’arte italiane, come la Venere del Botticelli, il Tondo Doni. Ovviamente devi dedicare a questo museo almeno un’ora e mezzo o due ore (anche ne servirebbero almeno 4 o 5) seguendo l’itinerario delle opere da non perdere.

Anche qui la fila non mancherà, per velocizzare i tempi, ti consiglio di prenotare una visita, che può essere guidata o non guidata, basterà presentarsi all’orario indicato alla biglietteria e avrai accesso diretto da un ingresso dedicato. Il prezzo del biglietto online è di 12€.

 

 

 


Potresti essere interessato a: Curiosità su Firenze: 5 cose che non sapevi


Ponte Vecchio

Proseguiamo verso il Lungarno de’ Medici, svoltiamo a destra costeggiando il Corridoio Vasariano e dirigiamoci al ponte più famoso del mondo, Ponte Vecchio. Percorrere Ponte Vecchio è di per se un’esperienza, infatti su entrambi i lati del ponte troverete negozi di orafi, ricavate dalle case medievali. Continuando a passeggiare arriverete a Palazzo Pitti, dimora estiva dei Medici, uno dei palazzi più grandi e aristocratici di Firenze, oggi trasformato in museo. Dietro a Palazzo Pitti c’è l’altrettanto famoso Giardino di Boboli.  Questi grandi giardini presentano fontane, laghetti e statue antiche.

Dopo aver visitate queste meraviglie torniamo indietro verso Ponte Vecchio, ma giriamo a destra prima di salirci sopra e passeggiamo lungo il Lungarno Torrigiani, fino ad arrivare a Ponte alle Grazie, attraversatelo, mi raccomando, quando siete al centro del ponte immortalate Ponte Vecchio in una splendida foto, poi proseguite dritto fino ad arrivare in Piazza Santa Croce, con l’omonima Chiesa di Santa Croce. In questa chiesta molti nomi illustri toscani, come Galileo Galilei o Michelangelo Buonarroti, sono sepolti. Assolutamente da visitare anche la Cappella dei Pazzi al suo interno.

Piazza Santa Croce

Si è fatta una certa ora, prima di lasciare Firenze fatevi un’aperitivo, potete fermarvi all’Oibò, sull’angolo della Piazza, oppure al Moyo, poco più giù.

Queste sono le cose fondamentali da fare in un giorno a Firenze, ma come detto all’inizio, le cose da vedere sono molte, molte di più, per questo prendete in considerazione l’idea di fermarvi almeno due giorni (tre sarebbe ancora meglio) in questa bellissima città!

Itinerario di un giorno a Firenze  – TAPPA PER TAPPA

  1. Stazione Santa Maria Novella;
  2. Chiesa di Santa Maria Novella;
  3. Via dei Banchi;
  4. Via de Cerretani;
  5. Colazione allo Scudieri;
  6. Complesso del Duomo (Cattedrale, Cupola del Brunelleschi, Campanile di Giotto, Battistero di San Giovanni);
  7. (Opzionale) Basilica di San Lorenzo;
  8. Via dei Calzaiuoli;
  9. Chiesa di Orsanmichele;
  10. Piazza Della Signoria (Palazzo Vecchio, Fontana di Nettuno, Loggia dei Lanzi);
  11. Pranzo all’Antico Vinaio;
  12. Museo degli Uffizzi;
  13. Ponte Vecchio;
  14. Palazzo Pitti;
  15. Giardino di Boboli;
  16. Lungarno Torrigiani e Ponte alle Grazie;
  17. Piazza Santa Croce e Chiesa di Santa Croce;
  18. Apertivo all’Oibò o al Moyo.

Mappa itinerario di un giorno a Firenze


Dove dormire a Firenze

Boutique Hotel Hugo 1* Situato nel cuore di Firenze, a soli 200 metri da Piazza San Marco, il Boutique Hotel Hugo offre la connessione Wi-Fi gratuita in tutte le aree. San Marco – Santissima Annunziata è un’ottima scelta per i viaggiatori interessati alle gallerie d’arte, a camminare e alle passeggiate in città.

Hotel Orcagna 2* L’Hotel Orcagna si trova in una zona tranquilla vicino all’Arno. Piazza Santa Croce è raggiungibile a piedi in 15 minuti. Potrete anche esplorare Firenze grazie alle biciclette disponibili alla reception

Dante States Apartments 3* Ospitato in un edificio del 14° secolo, il Dante States Apartments sorge nel centro di Firenze e offre sistemazioni in stile classico con connessione WiFi ad alta velocità gratuita. Tutte le principali attrazioni di Firenze sono raggiungibili a piedi e soggiornerete a 15 minuti di cammino dalla stazione ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella.

Hotel Spadai 4* Situato nel cuore di Firenze, a 2 minuti a piedi dalla Cattedrale di Santa Maria del Fiore, l’Hotel Spadai sorge in uno storico edificio adiacente al Palazzo Medici Riccardi.

NH Collection Firenze Porta Rossa 5* Situato a Firenze, l’elegante hotel a 5 stelle NH Collection Firenze Porta Rossa dista 350 metri dal Ponte Vecchio, e offre moderne camere con arredi personalizzati, WiFi gratuito e TV a schermo piatto.

Altrimenti cerca il tuo hotel con Booking 🙂

 

Booking.com


Dove mangiare a Firenze

Nel capoluogo toscano ormai ci sono diversi ristoranti, per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Spesso pensiamo che il ristorante vegetariano offra un menù noioso e triste, ma vi assicuriamo che non è così, ci sono ricette da leccarsi i baffi, a volte alcune sono così buone che le potresti preferire ad altre non vegetariane… <<Continua a leggere>>


Cosa vedere fuori Firenze: gite di un giorno

Firenze ha una posizione centrale in Toscana che la rende un ottimo punto di partenza per varie gite di un giorno.

Infatti sono molte le città che si possono raggiungere in giornata da capoluogo toscano.

Vediamo quali <<Continua a leggere>>


Letture consigliate:

Guida di Firenze. Con carta estraibile

Galleria degli Uffizi. Guida ufficiale. Tutte le opere

Galleria dell’Accademia. Guida ufficiale. Tutte le opere

Il museo di Palazzo Vecchio


Tour consigliati:

 

Giovanni di Ippo e Dixon

Leave a reply