Officina Farmaceutica Santa Maria Novella

0
436

Officina Farmaceutica Santa Maria Novella : la farmacia più antica d’Italia

L’Officina Farmaceutica Santa Maria Novella, la più bella e antica Farmacia d’Italia e d’Europa risalente al 1221; Più di 800 anni di storia, profumi, lozioni, saponi e sapere tramandato nei secoli.

Tutto iniziò quando i Frati Domenicani arrivarono e iniziarono a coltivare erbe officinali per preparare medicamenti negli orti di Santa Maria Novella.

Di li a poco iniziarono a preparare acque profumate di Rosa da utilizzare sempre come medicamento: nel 1381 l’acqua di rose è utilizzata come disinfettante durante l’epidemia di peste.

Gli studi sulle proprietà mediche delle erbe da parte dei monaci continuarono tanto da creare ricette sempre più complesse.

Una delle creazioni più famose e ancora in vendita è l’Acqua della Regina, una fragranza creata in onore di Caterina de’ Medici, la giovane che lasciò Firenze per diventare regina di Francia.

Nel 1612 Frate Angiolo Marchissi apre al pubblico la Farmacia che ancora oggi si trova in via della Scala 16 nel complesso conventuale di Santa Maria Novella.

Tutto è rimasto come all’ora, antichi mobili, marmi, affreschi e antiche anfore.

Al vostro ingresso nell’Officina Farmaceutica Santa Maria Novella sarete catapultati indietro nel tempo, in un periodo dove l’uomo iniziava a scoprire i poteri della erbe, delle piante, iniziava a muovere i primi passi nell’alchimia e erboristeria.

Impossibile non rimanere stupefatti già dall’ingresso: un tunnel floreale variopinto che richiama alla natura, ai colori e ai profumi.

Ingresso Officina Farmaceutica Santa Maria Novella Firenze

Percorrendo il corridoio arriverete alla sala principale dell’antica farmacia, alla sacrestia della Cappella di San Niccolò, oggi trasformata in sala vendite.

Gli affreschi realizzati da Mariotto di Nardo di Cione tra il 1385 e il 1408 su commissione della famiglia Acciaiuoli rappresentano la Passione di Cristo.

Sacrestia Cappella San Niccolò

Nella lunetta della Crocifissione è rappresentato il simbolo della famiglia, un leone e un cappello cardinalizio.

Entrambi sono riferibili al religioso inginocchiato sotto la croce, Angelo Acciaiuoli, ordinato Cardinale di Firenze nel 1385.

All’interno della vetrina troviamo il “Trattato” di Pietro Andrea Mattioli che analizza l’erbario “De Materia Medica” del medico e botanico Dioscoride, con l’aggiunta di piante medicinali con l’indicazione delle rispettive proprietà terapeutiche.

Nel 1866 la Farmacia venne presa in affitto da Cesare Augusto Stefani i cui eredi gestiscono ancora oggi l’attività.


Per maggiori informazioni visitare il sito ufficiale dell’Officina Profumo.

Dove si trova: La Farmacia di Santa Maria Novella è in Via della Scala 16 a Firenze

Orari di apertura: Dal Lunedì alla Domenica dalle 10:00 alle 20.00