Amber Fort di Jaipur

Amber Fort di Jaipur: Guida completa

Amber Fort di Jaipur: guida completa al maestoso forte indiano

L’Amber Fort, vicino a Jaipur in Rajasthan, è probabilmente il forte più noto e visitato in India. Non mi sorprende che sia sempre inserito nell’elenco delle principali attrazioni di Jaipur. Ecco cosa devi sapere per pianificare il tuo viaggio al Forte Amber.


Potresti essere interessato a: India cosa visitare: Le 10 cose +1 da fare assolutamente


La storia del Forte Amber di Jaipur

Amber era un tempo la capitale dello stato principesco di Jaipur e il forte era la residenza dei suoi sovrani Rajput. Maharaja Man Singh I, che guidò l’esercito dell’imperatore Mughal Akbar, iniziò la sua costruzione nel 1592 sui resti di un forte dell’XI secolo. Il forte è stato dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2013, insieme ad altre sei fortezze nel Rajasthan. La sua architettura è una fusione degna di nota degli stili Rajput (indù) e Mughal (islamico).

Dove si trova l’Amber Fort di Jaipur

L’Amber Fort si trova a circa 20 minuti di macchina a nord-est del centro di Jaipur.

  • Posizione di Amber Fort: Devisinghpura, Amer, Jaipur, Rajasthan 302001, India

Come arrivare all’Amber Fort

Se hai un budget limitato, prendi uno degli autobus frequenti che partono vicino all’Hawa Mahal nella Città Vecchia. Sono affollati, ma ti costeranno solo 15 rupie (o 25 rupie se vuoi l’aria condizionata). In alternativa, è possibile prendere un tuk tuk per circa 500 rupie per andare e tornare. Mentre se decidete di prendere un taxi considerate di pagare minimo 850 rupie.

Se state facendo un viaggio on the road con autista privato, allora sarà ancora più semplice raggiungere il forte.

Come visitare l’Amber Fort: Orari e Informazioni utili

L’Amber Fort è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:30. Per raggiungere l’ingresso in cima, puoi camminare, cavalcare il dorso di un elefante (SCONSIGLIATISSIMO), andare in jeep, o utilizzare il tuo veicolo. Tuttavia, tieni presente che è molto affollato durante la stagione turistica e gli ingorghi sono molto comuni.


Ai piedi del forte, vicino al lago Maota, viene realizzato un popolare spettacolo di suoni e luci che mette in mostra la storia di Amber Fort. Ci sono due spettacoli a notte, in inglese e hindi. Gli orari di inizio variano in base al periodo dell’anno come segue:
  • Stagione turistica: da Ottobre a Febbraio, lingua inglese 18:30, lingua hindi 19:30
  • Stagione estiva: da Marzo ad Aprile, lingua inglese alle 19:00, lingua hindi alle 20:00
  • Stagione dei monsoni: da Maggio a Settembre, lingua inglese 19:30, lingua hindi 20:30
Se sei interessato all’arte della stampa tradizionale a blocchi, non perderti il Museo Anokhi che si trova vicino al Forte Amber. Puoi persino prendere parte ad un seminario .

Potresti essere interessato a: Il Tempio dei Topi, Deshnoke


Quanto costa l’Amber Fort

Il costo è di 500 rupie per gli stranieri e 100 rupie per gli indiani durante il giorno. Sono disponibili biglietti cumulativi, che costano 300 rupie per gli indiani e 1.000 rupie per gli stranieri. Questi biglietti sono validi per due giorni e includono Amber Fort, Nahargarh Fort, Hawa Mahal, osservatorio Jantar Mantar e Albert Hall Museum.
L’ammissione all’Amber Fort di notte costa 100 rupie sia per gli stranieri che per gli indiani. Sono previsti sconti sui prezzi dei biglietti per gli studenti e i bambini di età inferiore ai sette anni sono gratuiti.
La biglietteria si trova nel cortile di Jaleb Chowk, di fronte al Suraj Pol. Lì puoi noleggiare un’audioguida o una guida turistica ufficiale. In alternativa, i biglietti possono essere acquistati online .
I biglietti per lo spettacolo di suoni e luci costano 295 rupie a persona, tasse incluse, sia per gli spettacoli inglese che hindi. Possono essere acquistati in vari luoghi, tra cui il forte, Jantar Mantar e Albert Hall Museum. Se acquisti i biglietti al forte, prova ad arrivarci un’ora prima dell’inizio dello spettacolo per assicurarti la disponibilità.

Informazioni su Elephant Rides ad Amber Fort

Un modo popolare per raggiungere la cima di Amber Fort è salire su un elefante dal parcheggio a Jaleb Chowk. Tuttavia, a causa delle preoccupazioni per il benessere degli elefanti, alcuni turisti stanno scegliendo di non farlo e anche noi lo SCONSIGLIAMO!

Potresti essere interessato a: Vaccini per viaggiare in India


Cosa vedere all’Amber Fort

Realizzato in pietra arenaria e marmo, l’Amber Fort è costituito da una serie di quattro cortili, palazzi, sale e giardini. Alla sua entrata si trova il cortile principale, noto come Jaleb Chowk. Suraj Pol (Sun Gate) e Chand Pol (Moon Gate) conducono in questo cortile.

Entrando destra ci sono alcuni piccoli gradini che portano al tempio di Shiva Devi. Questo tempio è aperto dalle 6:00 alle 12.00 e  dalle 16:00 alle 20:00. I sacrifici facevano parte dei rituali del tempio, poiché la dea è un’incarnazione di Kali.
Entrando nel forte, salirai la maestosa scalinata dal cortile di Jaleb Chowk fino a raggiungere il secondo cortile che ospita il Diwan-e-Aam (la Sala delle pubbliche udienze)  con i suoi numerosi pilastri.
Amber Fort
Il terzo cortile, accessibile attraverso la bellissima porta ornata a mosaico Ganesh Pol, in questo cortile è dove si trovavano gli alloggi privati ​​del re. Troverai due edifici separati da un ampio giardino ornamentale. Qui che ti stupirai: il Diwan-e-Khas (la Sala delle udienze private). Le sue pareti sono ricoperte da intricati lavori a specchio, usando vetro importato dal Belgio. La potrai trovare anche sotto il nome di Sheesh Mahal (Sala degli specchi). La parte superiore di Diwan-e-Khas, nota come Jag Mandir, presenta dei delicati disegni floreali realizzati con il vetro. L’altro edificio, sul lato opposto del giardino, è il Sukh Niwas, un luogo di piacere, dove il marajà si rilassava con le sue marani (sembra ne avesse più di 10).

Potresti essere interessato a: Consigli su come organizzare un viaggio in India


Sul retro del forte si trova il quarto cortile e il Palazzo di Man Singh, che ha la zenana (la zona adibita alle donne). Una delle parti più antiche del forte, fu completata nel 1599. Questo palazzo ha molte stanze dove ogni donna del marajà risiedeva, si dice ci sia un corridoio segreto che dalle camere del marajà arrivi alle camere delle mogli, così da poterle raggiungerle in modo indiscreto senza creare gelosie. Al centro del cortile c’è un padiglione dove si incontravano le regine. L’uscita del cortile conduce alla città di Amber.

Sfortunatamente, la camera da letto del re (vicino allo Sheesh Mahal) non la possiamo visitare, infatti è chiusa, tranne in precise occasioni in cui puoi acquistare un biglietto separato per accedervi. La particolarità di questa camera è nel soffitto, infatti è ricoperto di piccoli frammenti di specchi, che con la luce di una candela sembra riprodurre la volta celeste.

Giovanni di Ippo e Dixon

Leave a reply