Sea Seeker Krabi Resort

Sea Seeker Krabi Resort, l’hotel gay friendly di Ao Nang

La nostra esperienza al Sea Seeker Krabi Resort, l’hotel gay friendly di Krabi

Ogni volta che dobbiamo partire per un nuovo viaggio, studiamo tutto nei minimi particolari, cercando di lasciare il minimo spazio al caso.

Questa regola vale anche per gli hotel, che selezioniamo mesi prima, perché scegliamo solo hotel gayfriendly, per questo vogliamo parlarvi di uno degli hotel che abbiamo scelto per il nostro soggiorno a Krabi, in Thailandia: il Sea Seeker Krabi Resort

Sea Seeker Krabi Resort: la struttura

La struttura del  Sea Seeker Krabi Resort è davvero nuovissima, un grande elemento a forma di C.

Il Sea Seeker Krabi Resort fa parte del gruppo di hotel di cui fa parte anche il Panan Krabi Resort, per cui la cura del dettaglio e del benessere del Panan li ritroverete anche qui.

Sea Seeker Krabi Resort, l'hotel gay friendly di Ao Nang Krabi

Ad accogliervi una grande e spaziosa hall in pregiati materiali, con divani e comode sedute, dopo il check-in attraverserete la grande corte centrale, con vista sulle scogliere calcaree coperte di giungla. Qui troverete subito una splendida piscina, con bar, dove bere cocktail, lettini, una piscina per bambini con giochi, uno scivolo e una zona con sedute relax.

Sea Seeker Krabi Resort, hotel gay friendly di Ao Nang

La zona ristorante, dove viene servita anche una ricca colazione a buffet, con dolce e salato, c’è davvero l’imbarazzo della scelta ed è tutto molto buono, è grande, spaziosa e luminosa. Qui la sera potrete cenare con piatti della cucina tipica thailandese o se avete nostalgia di casa con piatti di cucina internazionale.

L’hotel Sea Seeker Krabi resort ha pure un centro fitness, con tutta l’attrezzatura necessaria per mantenerti in forma durante il tuo soggiorno, il club dei bambini, dove impareranno a faranno attività insieme a personale qualificato, dispone anche di servizio baby sitter.

La camera

Al Sea Seeker Krabi Resort ci sono diverse tipologie di camere, da quelle “classiche” alle suite!

Sea Seeker Krabi Resort, l'hotel gay friendly ad Ao Nang

La nostra camera era situata al settimo piano (e ultimo per le camere), davvero spaziosa e ben progettata, il bagno in stile moderno, come si dice “en passe”, ovvero passante, non racchiuso in una stanza dedicata, ma inserito all’interno della camera. Presente anche angolo bar con bevande e snack e una zona armadio.

Sea Seeker Krabi Resort hotel gay friendly di Ao Nang

Dalla stanza si può accedere al balcone dal quale si godeva una vista magnifica sulle scogliere rocciose, l’avevamo scelta appositamente, davvero bello!

Sea Seeker Krabi Resort, l'hotel gay friendly a Ao Nang

La camera, con un letto king size, quindi enorme e super comodo, tv led schermo piatto e ogni tipo di luce, soffusa, lettura, giorno.

Sea Seeker Krabi Resort, l'hotel gay friendly di Ao Nang

Nel bagno era presente tutto l’occorrente, compreso set di cortesia e asciugamani per il mare/piscina.

Inoltre Wi-fi gratuito disponibile!

Lo staff

Lo staff è molto qualificato, gentile e disponibile, parlano un inglese comprensibile a tutti (cosa non sempre ovvia) e fanno di tutto per farti sentire un principe… e ci riescono alla grande! Se avete bisogno, non vi preoccupate, la reception è aperta 24 ore su 24 e ci sarà sempre qualcuno ad assistervi.

La Posizione

L’hotel  Sea Seeker Krabi Resort è situato a 900 metri (3 minuti) dalla spiaggia di Ao Nang, da dove poter prendere una long tail per raggiungere la bella Railay Beach o la meravigliosa Phra Nang Beach, oppure raggiungere una delle tante stupende isole come Koh Hong, Ko Poda o Phi Phi Island.

Sempre a 900 metri troverete la via commerciale principale di Ao Nang, dove poter fare shopping, ascoltare musica, farsi fare un massaggio, mangiare o bere un drink.

Insomma, la posizione è perfetta per un albergo perfetto!

Se volete dormire al Sea Seeker Krabi Resort potete farlo da qui: Sea Seeker Krabi Resort Booking


Letture consigliate:


Potresti essere interessato anche a:

Quando andare in Thailandia

Bar più strani di Bangkok

Servono vaccini per la Thailandia?

Visto in Thailandia: quello da sapere

Filippo di Ippo e Dixon

Leave a reply