Il castello di Praga

Castello di Praga: tutte le informazioni utili per visitarlo

Castello di Praga: il castello più grande del mondo

Tra le cose da vedere a Praga in 3 giorni c’è assolutamente il Castello di Praga, questo è il castello più grande al mondo e il monumento più importante e visitato della Repubblica Ceca.

Composto da splendidi edifici circondati da caratteristiche stradine, divenne nel 1918 la residenza del Presidente della Repubblica Ceca.

Ma scopriamo insieme questa meraviglia di Praga da vedere assolutamente!

Storia del Castello di Praga

Il castello di Praga, come noterete una volta in città, si trova su di un altura che domina tutto il circondario. A Praga sono presenti 9 colli, su uno di questi sorge il castello. È davvero imponente e grande, qui nacque il primo nucleo abitato della città e si estende per una superficie di 7 ettari (come sette campi di calcio messi insieme), non a caso è il castello più grande del mondo, a circondarlo c’è il quartiere del castello o Hradcany.

Dopo diversi studi e la lettura di antichi testi, è stato stabilito che il Castello sia stato fondato nell’880 per volere del primo principe cristiano di Boemia Borivoj Premyslidi.

Il sedime originario dell’impianto era costituito da piccoli edifici e fortificazioni in legno. Solo nell’884 d.C. si vide la nascita del primo edificio in pietra, la Chiesa della Vergine, per volere del principe. Purtroppo ad oggi, di questa chiesa rimangono solo le fondazioni.

Alla fine del X secolo alle costruzioni già presenti vennero aggiunte un convento, il palazzo reale, la basilica di San Giorgio, le fortificazioni in muratura, le torri e la cattedrale della città, la cattedrale di San Vito, inizialmente una rotonda poi sostituita da una basilica.

Nel 1344 il re Carlo IV decise di costruire una nuova cattedrale, che fosse molto più grande rispetto alla basilica precedente, la costruzione terminò intorno al 1929, anno in cui venne modificato il palazzo reale e realizzato la sala Vladislao.

Intorno al 1500 Ferdinando I d’Asburgo fece costruire il Palazzo del Belvedere con i giardini all’italiana. Intorno alla fine del 1500 Rodolfo II d’Asburgo decise di spostare la sua corte a Praga, diventando una delle più esclusive d’Europa. Sempre in questo periodo venne costruito il Palazzo Lobkowicz  e l’Istituto delle Nobildonne o Palazzo Rozmberk.

Intorno al 1750 la l’imperatrice Maria Teresa d’Asburgo fece unire gli edifici che si affacciavano sulle corti rendendo il complesso davvero imponente.

L’impianto che vediamo oggi è frutto di modifiche avvenute dal 1750 in poi, considerando anche tutte le varie guerre mondiali, che non passarono senza fare danni.

 


Potresti essere interessato a: l’Orologio Astronomico di Praga


Cosa vedere al Castello di Praga

Già al tuo arrivo ti renderei conto di quanta maestosità trovandoti difronte ai grandissimi cancelli Barocchi; ogni ora all’interno della corte potrete assistere al cambio della guardia.

Passa la Porta di Mattia e prosegui verso la seconda corte, dove potrai vedere la Fontana di Leopoldo e la Cappella di Santa Croce.

Proseguiamo la visita e all’interno del castello troveremo:

  1. Cattedrale di San Vito: è il simbolo di Praga e di tutta la Repubblica Ceca, nonché il più importante luogo di culto della città. La sua costruzione durò circa 600 anni;
  2. Torre delle Polveri: questa antica torre era parte della fortificazione del castello ed usata come deposito di polvere da sparo, ma durante il regno di Rodolfo II divenne un laboratorio per gli alchimisti.  Oggi ospita una mostra di abiti e oggetti appartenuti alle guardie dell’epoca;
  3. Torre Daliborka: la prima prigione della città;
  4. Il Vicolo d’Oro: Il piccolo Vicolo d’Oro è la zona più pittoresca del castello. Piccole casette in miniatura di vari colori un tempo abitate da orefici e guardie; una leggenda vuole che fossero invece le abitazioni degli alchimisti di corte.La più famosa è quella che si trova al civico n. 22, abitata dal famoso scrittore Franz Kafka;
  5. Antico Palazzo Reale: al suo interno la mostra “Storia del Castello di Praga” e la famosa Sala Vladislao dove venivano organizzati grandi feste, balli e gare con cavalli;
  6. Torre Negra: Conosciuta con questo nome per un incendio che la fece diventare nera, questa torre funzionò come prigione per i debitori, ovvero per quei prigionieri che potevano usufruire di numerosi privilegi;
  7. Torre Bianca: In passato era utilizzata come prigione per i nobili;
  8. Giardino Reale: Un giardino rinascimentale, della prima metà del 1500. Qui una volta c’erano i vigneti
  9. Fossato dei Cervi: All’interno del parco, dove scorre il Brusnice, un piccolo ruscello, qui venivano allevati animali da caccia durante il periodo di Rodolfo II, da questo deriva il nome;
  10. Giardini Meridionali: Una volta al posto di questi giardini c’era una fortificazione, con il tempo e il restauro avvenuto nel 2012 questa giardini sono ritornati a come erano nel 1920;
  11. Giardino sui bastioni: Questi giardini si trovano sul lato ovest. Come si capisce dal nome, qui c’erano delle fortificazioni medievali. Durante il 1900 i giardini hanno avuto un restauro diventando un giardino all’italiana e giapponese. Sono raggiungibili dal ponte delle polveri.

Orari del Castello di Praga

Il castello e i relativi punti di interesse hanno orari e prezzi differenti a seconda del periodo dell’anno in cui li visitiamo, ma andiamo nello specifico.

  • Orario Castello di Praga (il complesso): aperto tutto l’anno dalle 6.00 alle 22.00

Orario invernale (1 Novembre – 31 Marzo)

L’orario invernale del castello inizia il 1 Novembre e termina il 31 Marzo.

  • Orario edifici: aperti tutti i giorni dalle 9.00 alle 16.00 (Vecchio Palazzo Reale, esposizione “Storia del Castello di Praga”, Basilica di San Giorgio, Vicolo d’oro con la Torre Daliborka, Pinacoteca, Torre delle polveri, Palazzo di Rosenberg);
  • Orario Cattedrale di San Vito: da Lunedì al Sabato dalle 9.00 alle 16.00, Domenica dalle 12.00 alle 16.00, ultimo accesso 15.40;
  • Orario Esposizione “Tesoro di San Vito”: aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00;
  • Orario Torre panoramica della Cattedrale di San Vito: tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00, ultimo ingresso consentito 16.30;
  • Orario Maneggio, Scuderie imperiali, Ala teresiana, Belvedere: tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00;
  • Orario giardino sui bastioni: aperto tutto l’anno dalle 6.00 alle 22.00;
  • Orario giardini: durante il periodo invernale tutti i giardini, ad eccezione di quello dei bastioni, sono chiusi.

Orario Estivo (1 Aprile – 31 Ottobre)

L’orario estivo del castello inizia il 1 Aprile e termina il 31 Ottobre.

  • Orario edifici: aperti tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00 (Vecchio Palazzo Reale, esposizione “Storia del Castello di Praga”, Basilica di San Giorgio, Vicolo d’oro con la Torre Daliborka, Pinacoteca, Torre delle polveri, Palazzo di Rosenberg);
  • Orario Cattedrale di San Vito: da Lunedì al Sabato dalle 9.00 alle 17.00, Domenica dalle 12.00 alle 17.00, ultimo accesso 16.40;
  • Orario Esposizione “Tesoro di San Vito”: aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00;
  • Orario Torre panoramica della Cattedrale di San Vito: aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00, ultimo ingresso consentito 17.30;
  • Orario Maneggio, Scuderie imperiali, Ala teresiana, Belvedere: aperti tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00;
  • Orario giardino sui bastioni: aperto tutto l’anno dalle 6.00 alle 22.00;
  • Orario giardini: aperti tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00.

Prezzo del Castello di Praga

Ci sono diverse tipologie di biglietto per il castello, a seconda di cosa vogliate visitare.

  • Biglietto Itinerario A
    Vecchio Palazzo Reale, esposizione “Storia del Castello di Praga”, Basilica di San Giorgio, Vicolo d’oro, Torre delle polveri, Cattedrale di San Vito, Palazzo di Rosenberg: intero 350 czk (circa 13 euro), ridotto 175 czk (circa 6.50 euro), famiglie 700 czk (circa 26 euro);
  • Biglietto Itinerario B
    Vecchio Palazzo Reale, Basilica di San Giorgio, Vicolo d’oro, Cattedrale di San Vito: intero 250 czk (circa 9 euro), ridotto 125 czk (circa 4.50 euro), famiglie 500 czk (circa 18 euro);
  • Biglietto Itinerario C
    Esposizione “Tesoro di San Vito”, Pinacoteca del Castello di Praga: intero 350 czk (circa 13 euro), ridotto 175 czk (circa 6.50 euro), famiglie 700 czk (circa 26 euro);
  • Biglietto esposizione “Storia del Castello di Praga”: intero 140 czk (circa 5 euro), ridotto 70 czk (circa 2.50 euro), famiglie 280 czk (circa 10 euro);
  • Biglietto Pinacotecaintero 100 czk (circa 4 euro), ridotto 50 czk (circa 2 euro), famiglie 200 czk (circa 7.5 euro);
  • Biglietto Torre delle polveri – esposizione della Guardia del Castello di Praga: intero 70 czk (circa 2.5 euro), ridotto 40 czk (circa 1.5 euro), famiglie 140 czk (circa 5 euro);
  • Biglietto Esposizione “Tesoro di San Vito”intero 250 czk (circa 9 euro), ridotto 125 czk (circa 4.5 euro), famiglie 500 czk (circa 18 euro);
  • Biglietto Torre panoramica della Cattedrale di San Vito: intero 200 czk (circa 7.50 euro).
  • Prezzo audioguida in italiano: per un dispositivo per 3 ore 350 czk (circa 13 euro), intera giornata 450 czk (circa 16.5 euro);
  • Prezzo Visita guidata con guida professionista: (con un minimo di 4 persone) per persona ad ora 150 czk ( circa 5.50 euro l’ora);
  • Prezzo Fotografie interne: senza flash e senza cavalletto 50 czk (circa 2 euro).

Ingresso gratuito per bambini fino a 6 anni, invalidi ed eventuali accompagnatori.

Il prezzo ridotto è per i ragazzi da 6 a 16 anni, studenti delle scuole superiori e universitari fino a 26 anni compresi, anziani oltre i 65 anni compresi.

Il prezzo per famiglie è per famiglie da 1 a 5 bambini fino a 16 anni e massimo 2 adulti.

 

Come arrivare al Castello di Praga

Come muoversi a Praga è semplice, avendo tutti i tipi di mezzo a disposizione. Potrete arrivare al castello in questo caso solo a piedi, anche nel caso utilizziate un mezzo di trasporto pubblico, una piccola camminata andrà comunque fatta. Vi sconsigliamo di raggiungerlo con la propria auto, nel caso ne fosse muniti, i parcheggi in zona sono davvero pochi.

Dalla vecchia scalinata del Castello (ingresso Est)

Potete prendere la metro linea verde A e scendere alla fermata Malostranska. Uscite e andate a sinistra, da qui camminate per circa 100 metri fino  a raggiungere sulla sinistra la vecchia scalinata a castello, dovrete affrontare una breve salita, ma la vista vi ripagherà sicuramente. Con questo percorso entrerete al castello dal lato Sud. Questo percorso lo potete fare anche prendendo il tram n. 2-12-15-18-20-22-97 o il bus n. 197, sempre fermata Malostranska.

Dalle scale del municipio (ingresso Ovest)

Potete prendere il tram linea 22 e scendere alla fermata Malostranska namesti, dirigetevi in direzione castello e camminate lungo Via Nerudova per circa 500 metri fino a raggiungere una piazzetta, sulla sinistra vedrete delle scale salire, le scale del municipio, prendetele e seguite la strada, in fondo svoltate e destra e vi ritroverete in Hradcanske namesti, la grande piazza con in fondo la Porta dei giganti. La strada è tutta in salita, ma siamo sicuri che non ci penserete!!!

Dalla nuova scalinata del Castello (ingresso Ovest)

Potete prendere il tram linea 22 e scendere alla fermata Malostranska namesti, prima di imboccare Via Nerudova girate a destra in via Zamecka poi girate a sinistra in Via Thunovska, mantenete la destra e iniziate a salire la nuova scalinata del castello, vi ritroverete alla porta dei giganti.

La via più semplice e breve (ingresso Nord)

Se volete faticare il meno possibile e raggiungere il castello nel più breve tempo, la soluzione ideale è prendete il tram n. 22 fermata Prazsky Hrad. Camminate per circa 300 metri lungo U Prasneho mostu e arriverete all’ingresso nord del castello.

Cambio della Guardia del Castello di Praga

Potrete guardare il cambio della guardia ogni giorno dalle 9.00 alle 18.00 allo scoccare di ogni ora. Sempre tutti i giorni alle 12.00 potrete assistere al cambio della guardia con fanfare e cambio di stendardi, nel primo cortile del castello, sicuramente il cambio di guardia più suggestivo.

Chi vive nel Castello di Praga?

Attualmente il Castello è la residenza del Presidente della Repubblica Ceca, attualmente è Milos Zeman.


Leave a reply