Cosa visitare a Lucca, il salotto della Toscana

0
43
Cosa visitare a Lucca

Cosa visitare a Lucca: tutte le cose da vedere a Lucca, la città dalle cento chiese

Quando nasci e cresci in un luogo è sempre difficile riuscire a descriverlo in maniera oggettiva, è il caso di Lucca, mia città natale in cui ho vissuto per oltre 30 anni. Per me qui è tutto bello, persino la fontana dietro casa ha del fascino.

Lucca, una delle città più belle della Toscana, non distante da Pisa e Firenze, offre moltissimo da vedere, sia nel centro storico che nei dintorni; Rimarrete piacevolmente sorpresi da quanta storia e bellezza nasconde questa piccola città.

Lucca offre moltissimi luoghi d’interesse da vedere, se non siete pigri, riuscirete a vederli tutti in un solo giorno, anche se noi vi consigliamo di rimanere almeno due giorni e godere a pieno le bellezze della città.

Ecco quindi i nostri consigli su cosa vedere a Lucca.

Mura di Lucca

Il nostro itinerario inizia da una delle attrazioni che noi preferiamo in assoluto.

Arrivati a Lucca non potrete non vederle in tutta la sua maestosità: le mura urbane, il Central Park di Lucca, il polmone verde della città.

Le mura sono il simbolo della città e il maggior esempio in Italia di mura costruite secondo i principi della fortificazione alla moderna che sia arrivata ai giorni nostri.

Le mura proteggono Lucca lungo un perimetro di 4 chilometri e con un altezza di 12 metri: la loro sommità è molto ampia, tanto che sono una delle zone più verdi della città con centinaia di alberi e una pista pedonale e ciclabile dove ogni giorno dell’anno troverai persone a fare jogging, a passeggiare oppure in bicicletta.

Al disotto sono percorse da antichi cunicoli, alcuni sempre visitabili, altri aperti solo in alcuni periodi dell’anno in caso di eventi particolari.

L’accesso alla città avviene ancora oggi attraverso 6 porte: Porta San Pietro, Porta Santa Maria, Porta San Donato, Porta Elisa, Porta S. Anna e Porta S. Jacopo.

Forse non tutti sanno che le mura oggi visibili non sono le uniche mura della città; Infatti le mura più antiche furono costruite tra il III e il II secolo.

I resti di queste fortificazioni possono esse visti in fondo a Via Fillungo, dove trovate Porta di Borgo e vicino a Porta Elisa trovate Porta San Gevasio e Protasio.

Piazza dell’Anfiteatro

Iniziamo il tour delle cose da vedere a Lucca da uno dei simboli indiscussi della città: Piazza dell’Anfiteatro, la famosa piazza ovale di Lucca.

Deve la sua forma ellittica al fatto che sorge sulle fondamenta di un antico anfiteatro romano; Nel 1830, un’idea dell’architetto Lorenzo Nottolini, la rendo ciò che vediamo ancora oggi, sede di numerosi locali ricavati in antichi palazzi.

Piazza e Chiesa di San Frediano

La Basilica di San Frediano, situata nella omonima piazza, è una della chiese più antiche di Lucca; Si hanno le prime testimonianze in un documento risalente al 685 con il nome di Basilica Longobardorum.

Al vostro arrivo rimarrete sicuramente incantati dal gigantesco mosaico del XIII secolo sulla facciata, raffigurante il Cristo Redentore e degli angeli; in Toscana possiamo trovare un’altra facciata così decorata a San Miniato al Monte a Firenze.

L’interno è diviso in tre navate da due colonnati e ospita numerose cappelle e la fonte battesimale del XII secolo che si trova nello spazio adibito a battistero, a destra dell’entrata

Durante i secoli l’aspetto medievale della Basilica rimane invariata nonostante i vari interventi di resturo.

Via Fillungo

La via più famosa di Lucca, possiamo definirla la via dello shopping.

Inizia dalla Porta dei Borghi fino a Via Roma.

Noterete, percorrendola, che mano a mano che proseguite andrà sempre più a restringersi; Infatti anticamente, questa via era divisa in 3 parti, Via Grande (il tratto più ampio), Pantera (tratto leggermente più stretto) e Fillungo (tratto stretto, infatti durante gli eventi in città questo pezzo di strada è letteralmente ingorgato).

Torre Guinigi

Altro monumento rappresentativo della città, la torre Guinigi caratterizzata da un giardino pensile sulla sommità, qui troverete alcuni alberi (precisamente dei lecci). Alta poco più di 44 metri questa svetta insieme alla torre delle ore nel centro storico.

Munitevi di coraggio e salite i 230 scalini, una volta arrivati in cima godetevi il panorama.

Ingresso: 5 euro (15-65 anni) (c’è la possibilità anche di biglietto cumulativo Torre delle ore + Torre Guinigi + Orto botanico a 9 €)

Torre delle Ore

Detta anche torre dell’orologio è una delle torri più alte di Lucca, 50 metri. Sul fianco presenta un grande orologio, mentre sulla cima troverete un loggiato.

La trovate in Via Fillungo. Su questa torre vive una leggenda legata a Lucida Mansi, una nobildonna, si dice abbia venduto l’anima al diavolo per rimanere giovane e attraente fino all’età di 30 anni e che Lucida il giorno del suo trentesimo compleanno, prima della mezzanotte abbia tentato di salire la torre per fermare lo scoccare della campana, ma non riuscendoci fosse morta per mano del diavolo.

Ingresso: 5 € (15-65) (c’è la possibilità anche di biglietto cumulativo Torre delle ore + Torre Guinigi +Orto botanico a 9 €)

Piazza e Chiesa di San Michele

L’antico foro della città, questa piazza è circondata da palazzi medievali e al centro, su di un basamento, troviamo la chiesa. Anticamente era circondata da un fossato, il canale Natali e alla chiesa era possibile accedervi solo tramite un ponte.

La chiesa viene spesso confusa come il duomo, ma non è così. Particolare pregio è la maestosa facciata con le sue 44 colonne decorate.

Cattedrale di San Martino (Duomo di Lucca)

Chiesa di San Michele

In posizione decentrata, rispetto al centro, troviamo la cattedrale in stile romanico, noterete la particolarità della sua facciata con un porticato a tre archi, questa è posizionata a ridosso di un altro edificio. Avvicinatevi al pilastro sotto il campanile, su di una pietra troverete inciso un labirinto, simbolo del pellegrinaggio.
All’interno troverete il Tempietto del Volto Santo, un dei crocifissi lignei più venerati al mondo (entrando lo trovate sulla sinistra), un dipinto del Tintoretto “L’Ultima Cena”  e un dipinto del GhirlandaioSacra Conversazione“. Nella sagrestia potrete trovare il monumento funebre di Ilaria del Carretto realizzato da Jacopo della Quercia.

Palazzo Gigli (Cassa di Risparmio in Piazza San Giusto)

In piazza San Giusto troviamo questo palazzo, dove al suo interno troviamo la Cassa di Risparmio di Lucca. Se la trovate aperta fate un giro al piano terra, non vi deluderà.

Via dei Fossi (o via del fosso)

Amo tantissimo questa via, è davvero una chicca, spesso non considerata. Questa strada è davvero caratteristica, qui trovavano spazio tutti i laboratori artigiani che lavoravano la seta, che grazie alla presenza dell’acqua potevano far funzionare i macchinari. L’architettura degli edifici infatti è rimasta pressoché intatta, palazzi con altane e loggiati dove venivano fatti essiccare i tessuti.

Percorrendo questa via, possiamo vedere anche Villa Bottini, l’unico esempio di Villa in città, Porta San Gervasio, antica porta della cinta muraria medievale, l’ingresso all’orto botanico e al termine la Chiesa della Rosa, raro esempio di architettura gotica a Lucca.

Orto Botanico di Lucca

Fondato nel 1820 ospita la Scuola di botanica con una vasta raccolta di piante medicinali.

Il giardino ospita l’ampio Arboreto con alberi secolari dall’aspetto monumentale, la Montagnola destinata alla flora autoctona delle vicine montagne, il Laghetto e la collezione di camelie e rododendri.

I musei imperdibili della città di Lucca

Oltre ai monumenti storici, tra le tante cose da vedere a Lucca non mancano certo i musei:

Casa Natale Giacomo Puccini

Scoprite dove nacque il famoso compositore Giacomo Puccini, ripercorri la sua vita, capisci di più sulle sue passioni e la sua personalità.

Il museo è situato in Corte San Lorenzo 8

Museo della Cattedrale

Ospitato all’interno di più edifici, ospita dipinti, sculture e approfondimenti per tutto quello che riguarda il mondo della Cattedrale lucchese.

Il museo si trova in Piazza Antelminelli 5

Palazzo Pfanner

Dimora storica, con giardino favoloso che si affaccia sulle mura cittadine. Spesso utilizzata per eventi, è una dimora di rara bellezza.

La sua costruzione risale al 1660, e al suo interno potrete ammirare affreschi Pietro Paolo Scorsini.

Il palazzo si trova in Via degli Asili 33

Palazzo Mansi

Costruito in stile Barocco, la dimora storica della famiglia Mansi, conserva ancora gli arredi originali.

Al suo interno potrete ammirare il laboratorio di tessitura Maria Niemack, con i telai e strumenti otto-novecenteschi.

Il museo si trova in Via Galli Tassi 43

Lu.C.C.A

Museo di arte contemporanea di Lucca si trova presso Palazzo Boccella e si dirama su 8 livelli.

Il museo si trova in Via della Fratta 36

Villa Guinigi

Dimora storica della famiglia Guinigi, ospita opere d’arte prodotte da artisti lucchesi e stranieri su committenza ecclesiastica e non.

Il museo si trova in Via della Quarquonia 4

Alcune Faq su Lucca:

Dove si trova Lucca

Lucca si trova in Toscana, tra Firenze e Viareggio, noi la consideriamo uno dei gioielli della nostra regione.

A pochi chilometri dal mare e dalle famose Pisa e Firenze, costudisce all’interno delle sue imponenti mura migliaia di anni di storia.

Come raggiungere Lucca

In Macchina

Sia che arriviate da Nord o Sud la strada migliore da percorrere è l’arteria autostradale A11 ed uscire ad una delle 2 uscite disponibili: Lucca Est e Lucca Ovest. Quella più vicina alla città è l’uscita dell’autostrada di Lucca Est.

In Treno

La stazione di Lucca si trova in Piazza Ricasoli, vicino alla Porta San Pietro, da dove potrete raggiungere le antiche mura e entrare nel centro storico in 5 minuti a piedi.

Se arrivate dall’aeroporto di Pisa prendete il treno per Pisa Centrale e poi uno per Lucca, o per Firenze via Lucca. In 15/20 minuti sarete a destinazione.

Se arrivate dall’aeroporto di Firenze dovete prima raggiungere la stazione di Santa Maria Novella da dove poi potrete prendere un treno per Lucca o per Viareggio.

Quando andare a Lucca

Il periodo perfetto per visitare Lucca va da Maggio a Settembre.

Lucca gode di un clima Mediterraneo con estati molto calde e soleggiate, per questo se potete evitate il mese di Agosto dove rischiate di trovare caldo afoso sopratutto all’interno delle mura dove quest’ultime limitano i flussi di aria mantenendo così una sensazione di afosità più elevata.

Come spostarsi a Lucca

Lucca è una città a misura d’uomo e il miglior modo per visitarla e godere di ogni suo minimo particolare è spostandosi a piedi.

Se proprio avete poco tempo a disposizione e volete un mezzo di trasposto un pochino più rapido potrete optare per una bicicletta che potrete noleggiare al costo di circa 8 euro presso i parcheggi Lorenzini, Carducci e Palatucci, oppure in Piazza Santa Maria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here