Come spostarsi in Thailandia: guida ai mezzi di trasporto

Come spostarsi in Thailandia: guida ai mezzi di trasporto

Come muoversi in Thailandia: guida ai vari mezzi di trasporto thailandesi

Il viaggio in Thailandia è un viaggio a 360 °. Infatti potrai scegliere se rilassarti su spiagge paradisiache, visitare antichi templi o perderti in megalopoli come Bangkok .

Per fare tutto questo e goderti al meglio la tua vacanza dovrai però sapere come muoverti in Thailandia


Potresti essere interessato a: Visto in Thailandia: quello da sapere


Trasporti in Thailandia: come spostarsi in città

Iniziamo parlando dei mezzi di trasporto presenti nelle grandi città della Thailandia come Bangkok, dove il traffico è veramente intenso e per fare anche spostamenti bravi si possono impiegare anche 40 minuti.

  1. I Tuk Tuk sono sicuramente il mezzo che abbiamo preferito, rapidi, economici, folkloristici sono gli aggettivi che ci vengono in mente quando pensiamo a questa piccolo taxi su tre ruote. Ne troverete ovunque oppure saranno loro a trovare voi, perché in qualsiasi momento voi avrete bisogno di un Tuk Tuk, il Tuk Tuk sarà li per voi. Non accettate subito la prima cifra richiesta, inizialmente spareranno molto alto se capiscono che siete turisti. Considerate che uno spostamento in una città come Bangkok costa circa 200-300 bath. (Il prezzo va trattato sempre prima di salire a bordo; ricordate che trattare il prezzo va bene, ma con moderazione senza voler approfittare di persone il cui stipendio medio è di circa 300 euro al mese)
  2. I taxi sono sicuramente il mezzo meno consigliato in una città come Bangkok, che spesso rischiano di rimanere imbottigliati per ore nel traffico. Sono meno economici del Tuk Tuk, ma possono essere indispensabili per spostamenti con bagagli. (Anche in questa situazione ricordate di trattare il prezzo prima di salire a bordo perché con i turisti non utilizzano tassametro e rischiate di imbattervi in qualche truffa)

Potresti essere interessato a: Il Night Bazaar di Chiang Mai: Orari e informazioni utili


Trasporti in Thailandia: come scegliere il mezzo giusto al momento giusto.

Benché è luogo comune pensare che la Thailandia sia un paese arretrato, quasi del terzo mondo, vi dobbiamo dire che non è così.

Aerei, treni, barche e autostrade sono efficientissimi in questo paese del sud est asiatico.

  1. L’aereo è un mezzo indispensabile per chi vuole fare un tour completo della Thailandia. Alcune distanze sono veramente grandi e impensabili da fare con altri mezzi a meno che non si abbia a disposizione molto tempo. Gli aerei e aeroporti sono molto efficienti come lo sono moltissime compagnie, tra cui la compagnia di bandiera Thai Airways, con i suoi aerei super fighi. Durante il nostro viaggio abbiamo utilizzato varie volte lo spostamento aereo (Bangkok-Chiang Mai circa 1 ora e 20 minuti, Chiang Mai-Krabi circa 2 ore)
  2. Il treno è un mezzo di trasporto molto efficiente in Thailandia e i treni sono molto ben tenuti e confortevoli. I biglietti sono acquistabili direttamente in stazione, ma per tratte più lunghi vi consigliamo di prenotarli con anticipo.
  3. L’autobus è una scelta da utilizzare solo se hai molti giorni a disposizione per le tue vacanze oppure se desiderate fare un viaggio low cost . Come vi abbiamo detto le distanze possono essere veramente lunghe e rischiate di perdere giorni interi sull’autobus.

Potresti essere interessato a: Chiang Mai: i migliori 10 templi da vedere


Spostamenti via mare in Thailandia

La Thailandia è famosa anche per le sue isole e isolette paradisiache dalle spiagge immacolate e raggiungibili solo via mare.

Le opzioni sono:

  1. I catamarani sono i mezzi più veloci per raggiungere le varie isole. Vi consigliamo la prenotazione con largo anticipo.
  2. I traghetti sono i mezzi leggermente più economici per raggiungere le isole maggiori. Anche per questi vi consigliamo una prenotazione anticipata.
  3. Se desiderate fare una giornata più rilassante e intima, potrete anche tentare di andare direttamente al molo delle imbarcazioni e cercare qualche privato che vi accompagni. Vi assicuriamo che avere a disposizione per l’intera giornata una Long Tail è qualcosa di unico sopratutto perché avrete la possibilità di essere portati a fare Snorkeling in luoghi che i tour di gruppo non andranno mai.

Letture consigliate


Filippo di Ippo e Dixon

Leave a reply