Pienza, la città ideale

Pienza: la guida alla città ideale

La Val D’Orcia è ricca di piccoli gioielli medievali e Pienza, patrimonio UNESCO, è uno di questi.

In origine era un piccolo borgo come molti altri, finché, il Papa Pio II a cui la città dette i natali, non decise di trasformarlo in un gioiello architettonico all’avanguardia per l’epoca.

Per far ciò chiamò l’architetto Bernardo Rossellino e l’umanista Leon Battisti Alberti che pochi anni rivoluzionarono l’aspetto architettonico della città in quello che ancora oggi possiamo ammirare.

Come raggiungere Pienza

Auto

  • Da Siena: Prendere la SS n° 2 Cassia per San Quirico d’Orcia, quindi seguire le indicazioni per Pienza.
  • Da Firenze: A1 in direzione Roma e uscire a Valdichiana e quindi seguire le indicazioni per Pienza
  • Da Roma : A1 in direzione Firenze e uscire a Chiusi-Chianciano Terme e seguire le indicazioni per Pienza

Treno

La stazione più vicina è quella di Chiusi-Chianciano Terme da dove potrete prendere un taxi.

Dove dormire a Pienza

Podere Spedalone : a 7 km da Pienza, il Podere Spedalone offre una piscina all’aperto, un piccolo centro benessere, camere in stile country e un ampio giardino.

Incanto B&B : Situato a Pienza, offre sistemazioni con vasca idromassaggio

La Bellavita B&B : La struttura fornisce il servizio di noleggio biciclette, ideali per esplorare la zona circostante.

Agriturismo Castello La Grancia di Spedaletto : Pienza, famosa per il formaggio, dista 10 km dalla fattoria, mentre Montepulciano si trova a 25 minuti di auto

La Corte Antica : Situato nel centro storico di Pienza, l’Appartamento La Corte Antica si trova a pochi passi da Piazza Pio II

La Chiocarella : Dotata di un giardino interno, La Chiocarella accetta anche i vostri animali domestici e vi accoglie nel centro di Pienza.

Castello di Spedaletto : Il mulino in loco produce olio d’oliva, vino, pasta e legumi.

Hotel Corsignano : Hotel a conduzione familiare di Pienza che vanta una vista mozzafiato sulla Val d’Orcia, una terrazza con vasca idromassaggio e un ristorante tipico toscano

Relais Il Chiostro Di Pienza : Ideale per un soggiorno unico all’interno di un convento del XV secolo, il Relais Chiostro di Pienza vi accoglie in un incantevole hotel nel cuore di Pienza

Prodotti tipici di Pienza

La toscana è famosa per la buona cucina grazie anche ai prodotti della Val D’Orcia quali il Pecorino di Pienza, la Cinta senese e i semplici ma buonissimi pici con aglio.

Immancabile a tavola il Brunello di Montalcino.

Cosa vedere a Pienza

Palazzo Piccolomini : Costruito nella metà del ‘400 come residenza estiva di Pio II. Al suo interno potrete visitare la Sala degli Antenati e la camera da letto del Pontefice.

Il Duomo : La bellissima cattedrale di Santa Maria Assunta con la facciata rinascimentale che domina la piazza venne costruita nel 1459 su progetto di Rosellino.

Palazzo Comunale : Costruito nel 1400 è caratterizzato dall’enorme loggiato che ha sulla facciata. All’interno della Sala del Consiglio è costudita una raffigurazione di una Madonna col bambino del 1400.

Palazzo Borgia : la sua costruzione venne finanziata dal cardinale Rodrigo Borgia e aveva come scopo di ospitare i cardinali quando dovevano riunirsi in conclave. Oggi ospita il Museo Diocesano e il Museo della Cattedrale. Al suo interno sono conservati importanti dipinti quali la Madonna con bambino di Pietro Lorenzetti.


Filippo di Ippo e Dixon

Leave a reply