Cosa vedere a Ischia: i 7 posti imperdibili!

L’Isola di Ischia è un’isola molto grande e come puoi immaginare le cose da fare e vedere sono molteplici. A volte però non c’è sempre il tempo giusto da dedicare a tutte le bellezze che Ischia offre.

Per questo abbiamo pensato di farvi un elenco di cose da fare ad Ischia che non possono mancare in una vacanza sull’Isola Verde.

Se siete alla ricerca delle cose imperdibili da fare e vedere a Ischia continuate a leggere e fateci sapere nei commenti cosa ne pensate, se avete consigli da aggiungere.

Le cose imperdibili da vedere e fare a Ischia

Ischia Ponte e Il castello Aragonese

Ischia Ponte è quello che una volta era il villaggio dei pescatori, il vero centro storico del comune di Ischia, la sua visita è davvero semplice, poiché si sviluppa principalmente su un’unica arteria, da Via Seminario proseguendo per Via Luigi Mazzella per arrivare al Piazzale Aragonese dove di fronte a voi maestoso apparirà il Castello Aragonese di Ischia.

Ischia Ponte ha un fascino particolare, una fotografia ferma di altri tempi, queste piccole vie, tra colori pastello e piante fiorite. Qui lungo la strada troverete boutique, negozi, bar e gelaterie.

Da vedere a circa metà passeggiata è la Cattedrale di Santa Maria Assunta sulla sinistra e poco prima la Chiesa dello Spirito Santo del 1600.

Per queste vie a fine Agosto, precisamente il 26 Agosto, prende vita un corteo storico, in abiti d’epoca: la Sfilata di Sant’Alessandro.

Che dire del Castello Aragonese, è come andare a Pisa e non vedere la torre pendente! E’ meraviglioso, visitarlo fa veramente sognare. Il percorso di visita del Castello Aragonese è lungo circa 2 chilometri e ci vogliono un’ora e mezzo per percorrerlo, considera che è quasi tutto all’aperto, quindi se piove, munisciti di ombrello e scarpe comode, perché ci sono diversi gradini e pendenze! Al suo interno troverai l’antica Cattedrale di Ischia, la Cattedrale dell’Assunta, ma anche la Chiesa dell’Immacolata, il Monastero di Santa Maria della Consolazione, il carcere borbonico, le cantine, la Chiesa di Pietro a Pantaniello, la terrazza panoramica degli ulivi, un albergo e ristorante “il Monastero” e due caffetterie.

Il 26 Luglio per la Festa di San’Anna, il Castello viene “infuocato” e viene fatta nelle acque sottostanti una sfilata di carri allegorici galleggianti, per concludersi con uno spettacolo pirotecnico di fuochi d’artificio, davvero suggestivo. Ogni anno partecipano migliaia di persone, tra turisti e isolani, quindi rifatevi per tempo se volete vedere lo spettacolo, mentre se ti interessa vedere solo l’incendio e i fuochi artificiali lontano dal caso, ti consiglio di spostarti a Campagnano, da li si gode di uno panorama sul Castello fantastico, lontano dal caos della festa, ovviamente vi serve uno scooter o una macchina per raggiungerlo.

Info utili, luogo, orario e prezzi sulle cose da vedere a Ischia Ponte

  • Cattedrale di Santa Maria Assunta: Indirizzo: Via Luigi Mazzella, 43, 80077 Ischia NA; Prezzo: gratuito; Orari: dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 21.30 in inverno e alle 22.30 in estate.
  • Chiesa dello Spirito Santo: Indirizzo: Via Luigi Mazzella, 70, 80077 Ischia NA
  • Sfilata di Sant’Alessandro: Indirizzo: Ischia Ponte, Castello Aragonese; Data: 26 Agosto; Orario: 18.00
  • Castello Aragonese: Orario: Sempre aperto, dalle 9.00 al tramonto, ultimo ingresso un’ora prima del tramonto; Prezzo: Adulti 10€, Ragazzi 10-14 anni 6€, Bambini 0-9 anni gratis
  • Festa di Sant’Anna: Luogo: Castello Aragonese, Baia di Cartaromana; Data: 26 Luglio, Orario: dalle 21.00 circa, fuochi d’artificio 23.30; Prezzo: Gratuito; Punto panoramico a Campagnano: Via solitaria, Campagnano, Ischia

Come arrivare a Ischia Ponte

Per raggiungere Ischia Ponte per prima cosa dovete recarvi a Ischia Porto. Da Ischia potrete prendere il bus n.7 che in circa 15 minuti vi porta a destinazione, in alternativa potete prendere un taxi  e con una corsa di circa 7 minuti arriverete, oppure a piedi in 25 minuti. Noi preferiamo sempre l’opzione “piedi”, a parte che si risparmia, ma si vive il luogo e si vedono particolari del luogo che in altri modi non si vedrebbero.


Lacco Ameno e il suo fungo, Isola d’Ischia

Lacco Ameno è un altro comune dell’Isola, visitare il suo piccolo centro ti farà rigenerare, anche in questo caso sarà molto facile, perché come Ischia Ponte, il centro di Lacco Ameno si sviluppa su un’unica strada.

Inizia la passeggiata da Corso Angelo Rizzoli subito sulla destra, in mezzo al mare, vedrai il “Fungo“, una rocca tufacea, che sembra sia stata creata da un eruzione del Monte Epomeo, con il tempo e l’erosione del mare si è creato quello che oggi è visibile. Fai una passeggiata sul molo per vederlo da più vicino. Tornando indietro troverai, all’inizio del pontile, la statua della Sirenetta di Lacco Ameno, non è certo famosa come quella di Copenaghen, però una foto se la fa fare. Continua la tua passeggiata sul corso, tra negozi di souvenir, ceramiche, boutique e bar, fino ad arrivare in Piazza Santa Restituta.

In Piazza Santa Restituta si trova la basilica omonima, ovvero la Basilica di Santa Restituta, tra le chiese più belle di Ischia. Nasce su resti di un antico oratorio risalente al 1036, la struttura attuale venne realizzate intorno alla fine del 1800, precisamente nel 1886. Qui c’è anche il Museo di Santa Restituta, che racconta a storia della Magna Grecia e quella del probabile primo insediamento ischitano, purtroppo al momento è chiuso al pubblico, ed è davvero un peccato!

Prosegui oltre Piazza Santa Restituta su Corso Rizzoli, troverai l’ingresso di Villa Arbusto, un parco pubblico e sede del Museo archeologico Pithecusae.

Info utili, luogo, orario e prezzi sulle cose da vedere a Lacco Ameno d’Ischia

  • Basilica di Santa Restituta: Indirizzo: Piazza Santa Restituta, 80076 Lacco Ameno NA; Orario: Tutti i giorni dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.30;
  • Museo di Santa Restituta: Indirizzo: Piazza Santa Restituta, 80076 Lacco Ameno NA; Orario: Chiuso temporaneamente
  • Museo archeologico Pithecusae: Indirizzo: Piazza Santa Restituta, 80076 Lacco Ameno NA; Orario: dal 1 Aprile al 31 Ottobre dalle 9.00 alle 19.00, dal 1 Novembre al 31 Marzo dalle 9.00 alle 17.00; Prezzo: Intero 5 €, Studenti e residenti 1 €

Come arrivare a Lacco Ameno d’Ischia

Come tutto il resto dell’isola Lacco Ameno è raggiungibile in auto o in scooter, parcheggiando nel parcheggio ad inizio di Corso Rizzoli (clicca qui per la posizione) gratuito.

In Taxi chiedendo di portarti ad inizio Corso di Lacco Ameno, considera una corsa Ischia-Lacco Ameno costa 20€.

In bus prendendo la linea 1, la linea 2 o la linea CD o CS a seconda di dove soggiorni (se hai bisogno non esitare a scriverci) con un biglietto da 90 minuti al prezzo di 1.20€, oppure biglietto 24 ore a 4 euro.


Parco termale Giardini Poseidon di Ischia

Il parco termale Giardini Poseidon è il più grande nel suo genere sull’isola di Ischia! Al suo interno troverete 20 piscine, a diverse temperature, un percorso giapponese, un centro benessere, una piscina olimpionica, sauna e 500 metri di spiaggia con lettini e sdraio, comprese nel prezzo.

Insomma una vera oasi di piacere e relax, il tutto incastonato in uno scenario e in una delle spiagge più belle dell’isola, la spiaggia di Citara!

Info utili, luogo, orario e prezzi del Parco termale Giardini Poseidon di Ischia

  • Come raggiungere i Giardini Poseidon: Indirizzo: Via Giovanni Mazzella, 338, 80075 Forio NA
  • Orario dei Giardini Poseidon: Aperto tutti i giorni dal 15 Aprile al 31 Ottobre, dalle 9.00 alle 19.00, il centro benessere dalle 9.30 alle 18.00
  • Prezzo dei Giardini Poseidon: Cauzione di 5€ per braccialetto, Intera Giornata: Adulti 33 € (Luglio e Agosto 35 €), Bambini 4-11 anni 16,5 € (Luglio e Agosto 17,5 €) Bambini 0-3 anni gratis; Mezza giornata (dalle ore 13.00): Adulti 28 € (Luglio e Agosto 30 €), Bambini 4-11 anni 14 € (Luglio e Agosto 15€), Bambini 0-3 anni gratis; Visita serale (dalle 18.00 a chiusura, senza accesso alle piscine e ai servizi): 6 €
  • Parcheggio per i Giardini Poseidon: Auto e moto non custodito; Prezzo: Auto 5€, Moto 3€
  • Sito: Parco termale Giardini Poseidon

Come arrivare ai Giardini Poseidon di Ischia

Per raggiungere i Giardini Poseidon puoi optare sempre per auto, scooter, taxi o bus.

Per l’auto e lo scooter segui le indicazioni date sopra, cliccando sul link ti si aprirà il navigatore per arrivarci direttamente (ricordati di attivare gps).

Se preferisci il taxi, basterà chiedere di essere portato ai “Poseidon”. Sconsigliamo l’utilizzo del taxi, perché dispendioso, da Forio ci vogliono circa 7 euro, ma vi porterà direttamente davanti all’ingresso.

Se vuoi risparmiare, allora il bus è la soluzione migliore, il biglietto costa sempre 1.20 per 90 minuti. Da Forio basterà prendere la linea 2 oppure la linea 23 (da Ischia, Casamicciola e Lacco Ameno va bene la linea 2)e in dieci minuti sarete arrivati, i bus passano circa ogni 10 minuti. Una volta scesi al capolinea alla spiaggia di Citara devi proseguire a piedi e camminare per circa 300 metri.


Belvedere di Serrara d’Ischia

Se vuoi goderti un drink ammirando una vista fantastica, allora devi andare nella piazzetta di Serrara. Da qui si gode di una vista fantastica, ai tuoi piedi vedrai Sant’Angelo (ne parliamo dopo) e dietro di lui una distesa infinita di acqua.

Qui trovi un paio di bar dove poter fare una pausa, magari all’ombra del pino marittimo, tra pensieri e relax.

Come arrivare a Serrara d’Ischia

Puoi arrivare a Serrara in vari modi, il più veloce e comodo è sicuramente l’auto, da Ischia ci vogliono circa 25 minuti di auto, da Forio invece circa 15 minuti. Oppure puoi optare per lo scooter, anche se meno comodo, poiché Serrara si trova in alto e dovrete fare una strada in salita e piena di curve. Per parcheggiare, trovate un posto auto o moto lungo la strada una volta arrivati, o in piazza direttamente.

Puoi optare per il taxi, ma te lo sconsigliamo per i costi elevati, considera da Ischia a Serrara (via monte) ci vogliono circa 35 euro, mentre Forio – Serrara, ci vogliono circa 15 euro.

Il modo più economico per raggiungere Serrara è sicuramente il bus, con 1.20 a tratta ci arrivate. Per arrivare a Serrara con il bus potrete prendere la linea CD se vi trovate a Ischia, o la CS se vi trovate a Forio. Considerate che queste due linee fanno il giro completo dell’isola, una in senso orario e una in senso antiorario, toccando tutti i comuni di Ischia (nel caso soggiornassi in altro comune).


Sant’Angelo d’Ischia

Sant’Angelo è l’angolo vip dell’isola, infatti durante l’estate qui potrai trovare spesso e volentieri personaggi famosi che passano la serata.

Sant’Angelo è davvero un gioiellino, vi consiglio vivamente di visitarlo sia di giorno che di sera. Le stradine strette, le case bianche una vicino all’altra, negozi di ceramica, souvenir, spiaggia, terme, bar e ristoranti, qui potrete trovare tutto e sentirvi davvero bene! Divertitevi a perdervi tra le sue stradine.

Per visitarlo durante il giorno il mio consiglio è di andare la mattina presto al mare alla spiaggia di Cavagrado (molto presto, perché è davvero piccola) e successivamente farsi una passeggiata fino al paese. Mentre per la sera, consiglio il fine settimana.

Come arrivare a Sant’Angelo, Ischia

Sia in auto che in scooter per arrivare a Sant’Angelo d’Ischia dovrai passare dal paese di Panza e poi scendere verso Sant’Angelo seguendo le indicazioni del navigatore (clicca qui per impostarlo direttamente). Una volta arrivati dovrete obbligatoriamente parcheggiare l’auto o lo scooter in un parcheggio a pagamento, i vigili girano tantissimo. Ce ne sono diversi e ovviamente non essendoci molto spazio i prezzi non sono proprio economici.

Poco prima della ZTL troverete sulla sinistra due parcheggi. Altrimenti leggermente prima di arrivare sempre sulla destra troverete un altro parcheggio. Qui i prezzi sono più ragionevoli, ma dovrete fare camminare a piedi 500 metri. I prezzi di questo terzo parcheggio sono dalle 8.00 alle 18.00 per le auto la prima ora 2 euro e le successive 50 centesimi e gli scooter 3 euro. Dalle 18.00 alle 1.00 le auto e le moto pagano 3 euro.

Se proprio non vuoi pagare puoi provare a cercare posto sia per lo scooter (più facile) che per l’auto in questa via (clicca qui) ma a tuo rischio e pericolo.

Altro modo per arrivare a Sant’Angelo è il taxi, in circa 15 minuti da Forio ci siete per una spesa di circa 15 euro. Vi basterà chiedere di andare a Sant’Angelo.

Infine come sempre il modo più economico, il bus. Da Forio con la linea CD arriverete alla piazzetta dei terminal degli autobus e poi dovrete proseguire a piedi per circa 350 metri.


Forio e la Chiesa del Soccorso, Ischia

Forio d’Ischia è uno dei comuni più grandi dell’isola, a livello territoriale comprende gran parte dell’isola. Come impianto cittadino è più articolato rispetto ad altri dell’isola, ma è comunque facile, perché principalmente, anche in questo caso, la visita è prevalentemente su di un’unica arteria principale. Anche Forio ti conquisterà grazie alla sua architettura, ai suoi colori e alla sua conformazione.

Iniziamo il nostro giro di Forio da Via Filippo di Lustro, proprio davanti al porto di Forio. Camminando leggermente in salita arriva in Piazza Luca Balsofiore. Qui puoi vedere la Chiesa di San Gaetano sulla destra, una piccola basilica della seconda metà del 1600 in stile barocco stuccato, semplicissima e senza grandi decorazioni, la particolarità del perché la menzioniamo è dato dal fatto che la sua cupola insieme al Torrione, disegnano lo skyline di Forio. Noterai una merdiana sul fianco e il suo ingresso a doppia scala. In piazza potrai trovare negozi, bar e gelaterie. Continuando a camminare e spostandoti leggermente a sinistra da dove sei arrivato continua Via Erasmo di Lustro fino ad incontrare una strada trasversale, il corso di Forio, chiamato anche Corso Umberto I o Corso Francesco Regine, svolta a destra e visita la Basilica di Santa Maria di Loreto, chiesa del 1300, presenta una facciata monumentale con due campanili laterali, al suo interno troviamo influenze barocche come il soffitto a cassettoni o i pannelli dell’abside. Di particolare pregio c’è la Madonna del Rosario, una tela risalente al 500. Insieme a questa venne fatto anche un ospedale già in funzione a fine del 1500. Oggi potrete visitare il museo omonimo “Museo di Santa Maria di Loreto” un museo di arte sacra e storia relativa all’ospedale. Proseguendo sul corso arriverai ad uno slargo, una sorta di piazza lunga e rettangolare, dove al centro c’è una fontana, proprio davanti ad essa, sulla destra c’è una piccola via, Via del Torrione, prendila e cammina per circa 100 metri, arriverai al Museo del Torrione, un piccolo museo, composto da due sale, una al piano inferiore con opere di artisti locali e una al piano superiore con una collezione permanente dell’artista Maltese. Il Torrione è un altro simbolo del comune di Forio.

Torna sul Corso e prosegui fino ad arrivare alla fine della via, ci sarà una piazza con palme, gira a destra in Via del Soccorso che curva a sinistra dopo 50 metri. Cammina per 200 metri e arriverai ad uno dei simboli più belli dell’Isola di Ischia: la Chiesa del Soccorso. E’ stupenda! Questa piccola chiesa è del 1300 circa, situata in posizione strategica e panoramica, a picco sul mare. La chiesa è dedicata alla Madonna della Neve, il suo stile architettonico è quello locale mediterraneo, composto da stucchi completamente bianchi, tranne il portone che è rinascimentale.

Info utili, luogo, orario e prezzi dei luoghi di Forio d’Ischia

  • Chiesa di San Gaetano: Indirizzo: Piazza San Gaetano, 80075 Forio NA; Prezzo: Gratuito
  • Basilica di Santa Maria di Loreto: Indirizzo: Corso Francesco Regina, 80075, Forio NA, Prezzo: Gratuito
  • Museo di Santa Maria di Loreto: Indirizzo: Basilica di Santa Maria di Loreto, Orario: Rivolgersi in sacrestia; Prezzo: 2 euro
  • Museo del Torrione: Indirizzo: Via Torrione, 32, 80075 Forio NA ; Prezzo: Sala superiore 2 euro, sala inferiore gratuito; Orario: dal 1 Aprile al 31 Ottobre, dal Martedì alla Domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 19.30 alle 22.30. Dal 1 Novembre al 31 Marzo dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.00. Lunedì chiuso.
  • Chiesa del Soccorso: Indirizzo: Via del Soccorso, 80075 Forio NA ; Orario: dalle 8.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00; Prezzo: Gratuito

Come arrivare a Forio

Se sei in auto o scooter puoi cercare parcheggio sui viali lungo mare come Via Cristoforo Colombo.

In taxi chiedete di portarvi al porto di Forio. Vi lascerà subito sulla piazza che l’inizio del nostro itinerario. Considera che il taxi da Ischia a Forio costa circa 20 euro per un tragitto di circa 20 minuti.

Se ti sposti con il bus, allora puoi prendere la linea CD (Circolare destra) o la linea 1, in entrambi i casi scendere a Forio. Lo stesso vale se siete a Casamicciola o a Lacco Ameno.


Tour consigliati

Giovanni di Ippo e Dixon

Leave a reply