Quando andare a New York

Quando andare a New York

Quando andare a New York: il periodo migliore per visitare la grande mela

New York, la città che non dorme mai, che ha fatto e fa sognare grandi e piccini, da sempre scenario di famosi film, è quella città che non ci stancheremmo mai di vedere.

Se ci pensiamo bene, non ha gran che a livello storico, ha soltanto cemento, acciaio e grattacieli.


Potresti essere interessato a: Cosa vedere a New York in 4 giorni


Ma quando pensiamo a Times Square, il Ponte di Brooklyn, la Statua della Libertà, Central Park è impossibile non sentirne la nostalgia e il desiderio di prendere il primo volo e partire perché ogni volta che andiamo, l’emozione è sempre come quella della prima volta.

Ma vediamo quale è il periodo migliore per visitarla.

Il periodo migliore per visitare New York la prima volta

Iniziamo col dire che New York può essere visitata tutto l’anno perché in ogni periodo potrai ammirarla in una veste diversa.

Dal periodo invernale sotto un manto di neve, al periodo più caldo per godersela più all’aria aperta e camminare tra le strade più famose del mondo.

A nostro avviso, e dopo esserci stati varie volte, possiamo dire che il periodo più bello e magico è quello di Natale, dove la città cambia completamente veste, si accende con milioni di luci e potrai assaporare l’atmosfera natalizia che pervade la città.


Potresti essere interessato a: I moti di Stonewall – la nascita del movimento lgbt


Ma se per te è la prima volta che vai a New York, forse quello non è il periodo migliore perché non potresti goderti a pieno la città a causa della neve e del freddo pungente.

Il periodo migliore per un viaggio a New York è nei mesi di maggio e giugno, settembre ed ottobre.

Se sopportate bene il caldo, potreste valutare anche Luglio e Agosto, tenendo presente che le temperature e umidità sono molto alte.


Letture consigliate:

Guida  Stati Uniti orientali

New York City. Con carta estraibile 

Boston e il New England

Filippo di Ippo e Dixon

Leave a reply