I luoghi più instagrammabili di Firenze

I luoghi più instagrammabili di Firenze

Cosa vedere a Firenze: i luoghi più instagrammabili di Firenze

Firenze è conosciuta a livello internazionale per la sua bellezza e per i suoi patrimoni di infinito valore. Cosa fare a Firenze è semplice, ci sono tantissimi monumenti, anche se di per se la città non è grandissima.

Sicuramente uno dei musei più famosi del mondo, la sua cattedrale con la meravigliosa facciata e la cupola, opera architettonica indiscussa, le sue vie strette, i suoi palazzi storici e le sue piazze. Firenze vi farà innamorare.

Se volete sapere quali sono i luoghi più instagrammabili di Firenze continuate a leggere, dopo questa guida potrete sfidare i maggiori influencer con le vostre foto pazzesche e super instagrammabili.

Firenze cosa vedere di instagrammabile

10 cose da vedere a Firenze + 3

Firenze ha luoghi di interesse per tutti i gusti, in questa guida ai luoghi più belli da poter fotografare vi indichiamo quelli “Must have”, che voi vogliate visitare Firenze in un giorno o facciate un itinerario di 3 giorni, non cambia, questi posti dovete assolutamente inserirli nel vostro giro turistico.

Cosa visitare a Firenze

Santa Maria Novella a Firenze

Chi non conosce questa piazza? Dalla canzone di Pupo al nome della stazione fiorentina, almeno una volta avrete sentito queste parole.

Qui le foto si sprecano, con lo sfondo la basilica con la sua bellissima facciata marmorea le vostre immagini saranno fantastiche!

 

Officina Profumo – Farmaceutica di Santa Maria Novella

 

Piazza della Signoria e Palazzo Vecchio

Qui ogni angolo è fotografabile, sarà difficile fare foto brutte, se non volete pagare il biglietto per visitare il palazzo della Signoria, visitate almeno la prima corte poco dopo essere entrati, è gratuita e meravigliosa!

Da via dei Calzaiuoli il classico scatto, se volete uno scorcio differente, ma pur sempre suggestivo vi consigliamo Via Vacchereccia.

Santa Maria del Fiore – TOP!

Questo complesso non ha bisogno di parole, la facciata, il campanile di Giotto, il battistero, con sfondo la cupola del Brunelleschi renderanno le vostre foto super apprezzate.

Uno degli scorci migliori è da Via dei Pecori.

 

Arco del Poggi in piazza della Repubblica

Cuore di Firenze, piazza della Repubblica con il maestoso Arco del Poggi e la giostra dei cavalli.

Qui “must have” per uno scatto romantico e d’altri tempi. Sotto Natale, vi consigliamo la Rinascente, con un addobbo molto scenografico.

Piazzale Michelangelo

Questo è uno dei luoghi più visitati e uno dei più fotografati. Da qui avrete una bellissima vista di Firenze dall’alto, vi consigliamo di venire all’ora del tramonto, mentre il sole riflette sull’Arno e una luce color oro avvolge tutto.

Vi consigliamo anche di scendere poco sotto Piazzale Michelangelo per poter scattare foto altrettanto belle, ma con meno turisti.

San Miniato al Monte

Ancora più su di Piazzale Michelangelo, troviamo San Miniato al Monte, da qui altra vista sulla città meravigliosa! Non potrete che sbizzarrirvi!

Corridoio Vasariano

Da qui una prospettiva di archi affacciati sull’Arno, il corridoio Vasariano che corre sopra di voi, un click e il gioco è fatto.

Lungarno degli Archibusieri, vi consigliamo come orario quando il sole non è troppo alto!

Ponte Vecchio

La particolarità di Ponte Vecchio è che camminando per la città non si capisce che è un ponte, fin tanto che non ci siamo nel mezzo.

L’orario migliore è molto presto la mattina o la sera, i turisti saranno pochi e il ponte sarà tutto per voi.

Ponte Santa Trinita

Questo ponte con le sue arcate a catenaria e le sue statue è di fianco a Ponte Vecchio, da qui potrete fare foto meravigliose.

Tepidarium – TOP!

La più grande serra d’epoca in vetro d’Italia, ha uno stile unico, riconducibile a quello di Madrid, si trova in Via Bolognese.

Sia dall’esterno che dall’interno avrete foto wow!

Santa Croce

Una delle più belle chiese di Firenze e d’Italia, al suo interno riposano personaggi come Michelangelo, Rossini, Macchiavelli e Galilei.

Piccola curiosità: la magnifica facciata esterna in marmo è stata aggiunta in seguito al termine dei lavori, con precisione nel 1863.

 

Sinagoga di Firenze

Inaugurata nel 1882, in seguito all’Unità d’Italia, è il simbolo dell’Emancipazione degli Ebrei italiani.

Piccola curiosità: la bellissima cupola centrale color rame, in origine era dorata.


Se stai cercando dove dormire a Firenze, prova a vedere sulla pagina di Booking oppure  Google hotel

Filippo di Ippo e Dixon

Leave a reply