san miniato pisa cosa vedere

Cosa vedere a San Miniato, Pisa: tutte le informazioni utili

Cosa vedere a San Miniato, Pisa: tutte le informazioni sull’antico borgo della Toscana

Cattedrale di San Miniato (Santa Maria Assunta e San Genesio)
Rocca di Federico II
Santuario del Crocifisso
Accademia degli Euteleti
Museo di arte sacra
Chiesa di San Domenico
Chiesa di Santissima Annunziata

San Miniato è un bellissimo borgo toscano situato su di un colle tra Pisa e Firenze famoso come città d’arte e sopratutto per il suo tartufo bianco.

Affonda le sue radici al VIII secolo e deve la sua fama per essere stata una delle tappe di Sigerico nel suo viaggio di ritorno a Canterbury, divenendo così una delle storiche stazioni della via Francigena.

Durante i secoli San Miniato è stata città di vescovi e imperatori; Infatti fu sotto Federico II che la città divenne sede del vicario imperiale in Toscana.

Nel 1622 divenne sede vescovile distaccandosi dalla diocesi di Lucca.

Anche Napoleone è stato a San Miniato per ottenere l’attestato di nobiltà della sua famiglia.

San Miniato e diviso in due parti: Alto e Basso.

La zona storica è tutta concentrata a San Miniato Alto dove svetta una delle principali attrazioni: la Rocca di Federico II.

Santuario del Crocifisso

Costruito per volontà del vescovo di San Miniato Poggi per costudire l’immagine del Crocifisso di Castelvecchio.

La chiesa risale al 1700 circa e venne costruita su progetto di di Antonio Maria Ferri.

Accademia degli Euteleti

Fondata nel XVII secolo con il nome di “Accademia degli Affidati” era dedita allo studio di scienza e arte.

Nel 1822 l’accademia viene rifondata dal futuro vescovo di San Miniato Torello Pierazzi, prendendo il nome di Accademia degli Euteleti, cioè, uomini che perseguono un “buon fine”.

L’accademia oggi si dedica per lo più all’organizzazione di eventi e mostre di interesse scientifico.

Ingresso gratuito

Orario di apertura
Mercoledì – Domenica Dalle 15:00 alle 20:00

Museo di arte sacra

Situato nei locali accanto al duomo, troverete pitture e sculture appartenenti alla diocesi di San Miniato.

Orari di apertura
Da Novembre a Marzo Venerdì – Domenica dalle 10:00 alle 13:00
Da Aprile a Ottobre Tutti i giorni dalle 10:00 – 13:00 / 14:00- 17:00
Biglietti Intero € 2,50 Ridotto 2 € Gratis : bambini e over 65

Biglietti: intero 2,50 euro; ridotto 2 euro gratis bambini e over 65 anni.

Chiesa di Santissima Annunziata

Costruita nel 1522 troviamo all’esterno una pianta ottagonale con una cupola semisferica, mentre all’interno è a croce greca.

Rocca di Federico II

La Rocca di Federico II venne costruita nel 1221 nel punto più alto della città da dove domina tutta la vallata sottostante e da dove, per secoli, veniva controllato il transito di merci tra Firenze e Pisa.

La Rocca di Federico faceva parte, insieme alla Torre di Matilde (l’attuale campanile della cattedrale), all’ormai inesistente Torre delle Cornacchie e a delle mura fortificate alte 11 metri, di un complesso di fortificazioni della città volute da Federico I il Barbarossa.

La torre, oltre alla funzione difensiva, veniva spesso utilizzata come prigione per prigionieri politici e mantenne tale funzione fino al 1530.

Tra gli illustri prigionieri ricordiamo Pier delle Vigne, imprigionato con accusa di complotto ai danni di Federico II.

La Rocca che vediamo oggi non è l’originale ma una perfetta ricostruzione in quanto, nel luglio del 1944 la struttura venne distrutta dai nazisti.

La ricostruzione avvenne nel 1958 attenendosi più fedelmente possibile alla struttura originale.

Orari di apertura e costo del biglietto:

  • Ottobre e Novembre: Sabato e Domenica dalle 10.00 alle 17.00;
  • da Dicembre a Marzo: Sabato e Domenica dalle 10.00 alle 15.00;
  • da Aprile a Giugno: aperta ogni giorno, escluso il Lunedì dalle 11.00 alle 18.00.

Il biglietto ha un costo di € 3,50.

Cattedrale di San Miniato (Santa Maria Assunta e San Genesio)

La Cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta e San Genesio, conosciuta come il Duomo di San Miniato è situato nella zona più antica del paese e si affaccia Piazza conosciuta come “Prato del Duomo”.

La pianta interna è a croce latina con 3 navate in stile neo-rinascimentale con tratti barocchi.

A questa Cattedrale è legato un triste evento storico di cui troviamo la lapide commemorativa all’interno:

Durante la seconda Guerra Mondiale, con esattezza il 22 luglio del 1944, un proiettile americano venne lanciato al suo interno uccidendo 55 sanminiatesi portati all’interno della cattedrale dai nazisti.

A questo evento è ispirato il film “La notte di San Lorenzo” dei fratelli Taviani.

Cosa vedere a San Miniato 3Cosa vedere a San MiniatoCosa vedere a San MiniatoCosa vedere a San MiniatoCosa vedere a San MiniatoCosa vedere a San Miniato

Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di San Miniato

La festa del tartufo bianco si svolge ogni anno negli ultimi tre fine settimana di novembre.

Oltre 200 produttori  sono presenti per presentare i loro prodotti e numerosi chef creeranno piatti di ogni genere con l’utilizzo del buonissimo tartufo bianco di San Miniato.

Durante la festa le strade per il centro storico sono chiuse e l’unico modo per accedere a San Miniato Alto è per mezzo della navetta:

Navetta Linea 1 : Dai parcheggi di Via Fontevivo (palazzetto dello sport) e dal cimitero San Lorenzo per San Miniato:  Sia i sabati che le domeniche della Mostra.
Navetta Linea 2 : Dai parcheggi di Via Pestalozzi (supermercato Pam) e del cimitero San Lorenzo per San miniato.
Navetta Linea Stazione : Tratta S.Miniato Stazione – S.Miniato (Piazza Dante)

Dove dormire a San Miniato

Il Vecchio Frantoio: Ubicato in una zona dove avrete modo di dedicarvi a diverse attività, tra cui il golf e la pesca, Il Vecchio Frantoio vi aspetta a 48 km da Pisa. A 45 km raggiungerete invece la città di Lucca e i più vicini aeroporti, quello di Firenze – Peretola e lo scalo internazionale di Pisa

Relais Sassa al Sole: Il Relais Sassa al Sole, immerso nelle colline toscane, offre una piscina all’aperto, un centro benessere, un giardino e dista 20 minuti d’auto dalla stazione ferroviaria e dal centro di San Miniato.

Agriturismo Bellavista: Situato ad un’altitudine di 120 metri, l’Agriturismo Bellavista vanta una posizione collinare in campagna, alla periferia di San Miniato

Bio-Agriturismo Carpareto: Situato a San Miniato, a 44 km da Lucca, il Bio-Agriturismo Carpareto offre gratuitamente il WiFi e l’uso delle biciclette.

Come raggiungere San Miniato

In auto

Dall’Autostrada A1
Uscire al casello Firenze Signa e immettersi in S.G.C. Firenze-Pisa-Livorno. Uscita San Miniato.
Dall’autostrada A12
Da sud, uscire al casello di Collesalvetti e immettersi in S.G.C. Firenze-Pisa-Livorno.
Da nord, uscire al casello di Pisa-centro e immettersi in S.G.C. Firenze-Pisa-Livorno. Uscita Sa Miniato.

In treno

San Miniato è servito da una linea:
linea Firenze-Pisa, basterà scendere alla stazione di San Miniato – Fucecchio a San Miniato Basso e poi potrete raggiungere San Miniato Alto in auto o con i trasporti pubblici.

Leave a reply