Cosa vedere a Firenze

18 cose imperdibili da vedere a Firenze

Cosa visitare assolutamente a Firenze

Firenze è una delle destinazioni di viaggio più popolari in Italia e molto spesso fa parte dell’itinerario italiano insieme a Roma e Venezia che gli stranieri scelgono. Firenze fu una delle città più ricche durante il periodo rinascimentale, per questo in città è possibile trovare opere d’arte classiche, meravigliosa architettura storica e dell’ottimo cibo.

Il capoluogo della regione Toscana ha un gran numero di monumenti e attrazioni, tra cui alcuni dei migliori musei italiani e tra le più belle chiese del mondo, ma per i più instancabili è possibile anche in un giorno.  😀

Insieme alle sue pittoresche strade e piazze, eleganti edifici e ponti, mercati colorati e eccellenti aree commerciali, troverai anche alcuni dei migliori ristoranti del paese in questo fiorente centro urbano.

Il centro storico di Firenze è compatto, pianeggiante e interamente percorribile a piedi. Grazie a questa sua conformazione sarai in grado di visitare facilmente tutte le principali attrazioni della città, dai siti di fama mondiale ai  luoghi meno conosciuti.

Se vuoi sapere quali sono i 18 posti imperdibili durante la tua vacanza a Firenze continua a leggere.

I luoghi da visitare assolutamente a Firenze

Cattedrale di Santa Maria del Fiore e salire sulla Cupola del Brunelleschi

Quando parliamo di “Cosa vedere a Firenze” dobbiamo obbligatoriamente iniziare con il Duomo, la Cattedrale di Santa Maria del Fiore. La costruzione del Duomo iniziò nel 1296, ma non fu consacrata fino al 1436. L’esterno, fatto di marmo verde, rosa e bianco, ha diverse porte elaborate e statue interessanti. La facciata è qualcosa di indescrivibile.

All’interno della cattedrale, ci sono molti dipinti e sculture di straordinario significato storico e culturale, quindi concediti del tempo per ammirare tanta bellezza. Mentre sei lì, prova a contare tutte le 44 vetrate disegnate da artisti del Rinascimento come Donatello, che raffigura Gesù, Maria e alcuni dei santi.

L’attrazione principale di questa imponente struttura è la Cupola del Brunelleschi, un capolavoro di architettura e ingegneria. Per salire sulla sommità ci sono “solo” 463 scalini, non sarà una passeggiata, ma lo spettacolo è assicurato.

 

INDIRIZZO: Piazza del Duomo , 50122 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Gratuito

ORARIO: 10-16.30


Potresti essere interessato a: Ristoranti vegetariani a Firenze: i 10 che noi amiamo!


Visitare il Battistero

Il Battistero di Giovanni Battista, dell’XI secolo, è uno degli edifici più antichi di Firenze. Situato sia in Piazza San Giovanni che in Piazza del Duomo, di fronte al Duomo di Firenze e al Campanile di Giotto, il suo esterno è in marmo verde e bianco e ha tre serie di incredibili porte in bronzo, la più famosa è la “Porta del Paradiso”, progettato dallo scultore Lorenzo Ghiberti.

Puoi acquistare un biglietto che ti consente di visitare tutte le attrazioni all’interno del complesso del Duomo, incluso il Battistero. Tuttavia, le enormi porte esterne con scene della Bibbia e i mosaici della cupola interna che mostrano ancora più rappresentazioni bibliche rendono il Battistero degno di essere visitato a prescindere se vogliate visitare il resto oppure no.

 

INDIRIZZO: Piazza San Giovanni , 50122 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Biglietto unico per tutti i monumenti 18€ + 2€ prevendita

ORARIO: 08:15-10:15 / 11:15-19:30


Salire sul Campanile di Giotto

Il Campanile si trova in Piazza del Duomo a fianco della cattedrale. Il principale architetto Giotto di Bondone iniziò a lavorare sulla struttura nel 1334, per questo questa torre viene comunemente chiamata Campanile di Giotto, anche se Giotto morì prima che la struttura fosse completata.

All’interno del Campanile , troverete sculture ricche di dettagli in rilievo, queste sono le repliche delle 16 statue originali realizzate a grandezza naturale da artisti come Andrea Pisano e Donatello (gli originali si trovano nel Museo dell’Opera del Duomo ).

Per salire fino in cima ti attendono 414 scali (non esiste l’ascensore), ma la fatica sarà ricompensata da non solo splendide viste sul Duomo e sulla sua cupola, ma su Firenze e l’area circostante.

 

INDIRIZZO: Piazza del Duomo , 50122 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Biglietto unico per tutti i monumenti 18€ + 2€ prevendita

ORARIO: 08:15-19:20


Potresti essere interessato a:I luoghi più instagrammabili di Firenze


Visitare il Museo dell’Opera del Duomo

Situato in Piazza del Duomo dietro la chiesa, il Museo dell’Opera del Duomo ospita molte delle opere e dei progetti originali di arte e architettura relativi al complesso del Duomo di Firenze.

Le versioni originali dei pannelli di Lorenzo Ghiberti per le porte del Battistero sono qui, così come le mostre dei disegni dell’architetto del Duomo Brunelleschi e gli strumenti del Rinascimento utilizzati per costruire il Duomo.

Il progetto finale del museo è a cura dell’Architetto Natalini.

 

INDIRIZZO: Piazza del Duomo , 50122 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Biglietto unico per tutti i monumenti 18€ + 2€ prevendita

ORARIO: 09.00-19.00


Palazzo Vecchio e Piazza della Signoria

La piazza più famosa di Firenze è senza ombra di dubbio Piazza della Signoria, il cuore del centro storico e una mostra di sculture all’aperto gratuite. La Loggia della Signoria ospita alcune statue importanti e una copia del David di Michelangelo si trova sulla piazza accanto all’ingresso di Palazzo Vecchio.

La piazza è stata il centro politico di Firenze dal Medioevo ed è sede sia del municipio di Firenze che del medievale Palazzo Vecchio. All’interno del Palazzo ci sono sale pubbliche e appartamenti privati ​​riccamente decorati che sono aperti ai turisti.

 

INDIRIZZO: Piazza della Signoria , 50122 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Museo+Torre e Camminamento di Ronda € 17.50

ORARIO: 09.00-19.00


Visitare gli Uffizi

La Galleria degli Uffizi ospita la più importante collezione al mondo di arte rinascimentale, oltre a migliaia di dipinti dal medioevo ai tempi moderni e molte sculture antiche, manoscritti miniati e arazzi.

Conosciuta anche come Galleria degli Uffizi, questo famoso istituto ospita le opere di artisti come Michelangelo, Giotto, Botticelli, Leonardo da Vinci, il Perugino e Raffaello. Con tutti questi artisti in un unico posto, concediti un sacco di tempo per apprezzare appieno tutte le loro opere raccolte, quindi metti da parte almeno alcune ore se hai intenzione di visitare questo museo.

Gli Uffizi sono il museo più affollato d’Italia, quindi ti consiglio di acquistare i biglietti in anticipo per evitare lunghe code. La galleria offre anche l’ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese, ma aspettati livelli di folla più alti del normale se pensi di venire in quel giorno.

 

INDIRIZZO: Piazzale degli Uffizi, 6 , 50122 Firenze FI , Italia

INGRESSO: 20 €

ORARIO: dal Martedì alla Domenica – 08.15-18.50


Potresti essere interessato a:Natale a Firenze? Gli eventi del prossimo Natale


Passeggiare su Ponte vecchio

Probabilmente cercando su Google “Cosa vedere a Firenze” sarà l’immagine più diffusa della città.

Il Ponte Vecchio è stato costruito nel 1345, fu il primo ponte di Firenze sul fiume Arno ed è l’unico ponte sopravvissuto dai tempi medievali di Firenze (gli altri furono distrutti nella seconda guerra mondiale).

Il Ponte Vecchio, molto spesso preso d’assalto dai turisti, è ancora fiancheggiato da negozi che vendono gioielli in oro e argento. Dal ponte godrete di una magnifica vista del fiume Arno.

 

INDIRIZZO: Ponte Vecchio , 50125 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Gratuito

ORARIO: Sempre aperto


Palazzo Pitti e il giardino di Boboli

Palazzo Pitti, è il più grande palazzo di Firenze, un tempo era la sede della famiglia dei Medici. Originariamente la casa di un banchiere di nome Luca Pitti, questo imponente edificio ospita gli alloggi dei suoi abitanti del passato e otto diverse gallerie piene di arte, costumi d’epoca e gioielli, ovvero la Galleria Palatina, Galleria d’Arte Moderna, Tesoro dei Granduchi, Museo della Moda e del Costume, Appartamenti Imperiali e Reali.

Dall’altra parte del Ponte Vecchio, troverai il Giardino di Boboli, un grande parco su una collina. Questo giardino è situato dietro Palazzo Pitti, con i suoi splendidi giardini e fontane offre una splendida vista di Firenze dal Forte Belvedere, questo famoso parco è ottimo per una pausa relax prima di fermarsi nel palazzo per un tour delle sue numerose gallerie.

 

INDIRIZZO: Piazza de ‘Pitti, 1 , 50125 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Palazzo Pitti 16€, Giardino di Boboli 10€

ORARIO: Palazzo 8.15-18.50 Chiuso il lunedì, Giardino dalle 8.30 alle 16.30/19.30 (a seconda della stagione)


Piazza Santo Spirito

Questa vivace piazza e il quartiere di Santo Spirito che la circonda fanno parte della “Rive Gauche” di Firenze, una zona colorata, leggermente bohémien, preferita dai residenti locali e dai visitatori che cercano una fetta di Firenze autentica.

Di giorno ci sono venditori di prodotti e negozi interessanti allestiti intorno alla piazza, e di notte, folle di bar e ristoranti si riversano sulle strade principali e sui marciapiedi vicini.

La Basilica di Santo Spirito, progettata da Brunelleschi è piuttosto semplice dall’esterno, contiene diverse importanti opere d’arte ed è aperta al pubblico quasi tutti i giorni dell’anno. Accanto troverete anche il Museo della Fondazione Romano, che ospita il “Cenacolo di Santo Spirito”, un’opera d’arte di Andrea Orcagna.

 

INDIRIZZO: Piazza Santo Spirito , 50125 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Gratuito

ORARIO: Sempre aperto


Potresti essere interessato a: Curiosità gay friendly su Firenze


Chiesa di San Miniato al Monte

L’Abbazia di San Miniato al Monte, una bellissima abbazia dell’XI secolo dove, nella maggior parte dei giorni alle 17:30, i monaci osservano ancora un canto gregoriano.

L’interno è adorabile come l’esterno in marmo verde e bianco, quindi prenditi il ​​tempo per entrare e guardarti intorno.

A 10 minuti a piedi si trova Piazzale Michelangelo

 

INDIRIZZO: Via delle Porte Sante, 34 , 50125 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Gratuito

ORARIO: Sempre aperto


Ammirare il panorama da Piazzale Michelangelo

Piazzale Michelangelo a Firenze è una terrazza all’aperto sulla riva sud del fiume Arno. La sua posizione elevata su una collina sopra l’Arno permette ai visitatori che salgono dal sottostante quartiere di San Niccolò di avere una vista mozzafiato sulla città.

Il Piazzale prende il nome da Michelangelo Buonarotti ed è adornato con copie in bronzo di alcune delle sue sculture più famose. La vista al tramonto, quando lo skyline di Firenze si stende davanti a te, è una delle più indimenticabili in Italia.

Mentre aspetti il ​​tramonto, passeggia nel Giardino delle Rose e nel Giardino dell’Iris su entrambi i lati di Piazzale Michelangelo o dirigiti verso la Basilica di Santo Spirito, un quartiere residenziale con decine di caffè e ristoranti.

 

INDIRIZZO: Piazzale Michelangelo , 50125 Firenze FI , Italia

INGRESSO: Gratuito

ORARIO: Sempre aperto


Fare shopping per il centro

Firenze ha tantissimi negozi per poter fare shopping, offre di tutto, dalla pelletteria alla buona cucina, gioielli, souvenir e arte.

Sia che tu voglia visitare un rivenditore di lusso o una boutique di alta moda o esplorare alcuni dei mercati all’aperto che vendono prodotti locali e oggetti d’antiquariato, ci sono molti modi per fare acquisti a Firenze tutto l’anno.

Per i mercati all’aperto e le vendite di antiquariato, guardati intorno nella famosa zona di Piazza San Lorenzo e attraverso l’Arno, Piazza Santo Spirito è il posto dove andare per la produzione, nonché abiti vintage, accessori, oggetti d’antiquariato e ceramiche.

Nel frattempo, il Mercato Nuovo (detta anche loggia del Porcellino) in Via Porta Rossa e il Mercato Centrale sono anche ottimi luoghi per trovare prelibatezze locali.


Ammirare il David di Donatello alla Galleria dell’Accademia

La Galleria dell’Accademia di Firenze ospita importanti dipinti e monumenti dal XIII al XVI secolo.

Oltre alle opere di importanti artisti del Rinascimento come Uccello, Ghirlandaio, Botticelli e del Sarto, troverai anche una delle sculture più famose al mondo, il “David” di Michelangelo, alla Galleria dell’Accademia.

C’è anche un’interessante collezione di strumenti musicali, che è stata avviata dalla famiglia dei Medici.

In genere è una buona idea prenotare i biglietti in anticipo se pensi di voler venire a vistare la Galleria; la coda per fare i biglietti per vedere la statua di David è sempre infinita.

 

INDIRIZZO: Via Ricasoli, 66 , 50122 Firenze FI , Italia

INGRESSO: 12 €

ORARIO: Dal martedi alla domenica dalle 8.15 alle 18.50. Dal 4 giugno al 26 settembre 2019 nei giorni di martedì e giovedì il Museo è aperto anche in orario serale dalle 19.00 alle 22.00
Chiusura: tutti i lunedì, 1° gennaio, 25 dicembre


Visitare la chiesa di Santa Croce

Santa Croce, in Piazza Santa Croce, è la più grande chiesa francescana in Italia e ospita le tombe di diversi importanti fiorentini tra cui Michelangelo, Galileo e Machiavelli.

Inoltre, il vasto interno contiene eccezionali vetrate e affreschi, tra cui una delle opere più importanti del Brunelleschi, la Cappella dei Pazzi.

L’ingresso per i visitatori singoli e le famiglie si trova in Largo Bargellini, la via a sinistra guardando la facciata di Santa Croce. La biglietteria si trova nel portico in Largo Bargellini, immediatamente prima dell’ingresso. L’uscita è dalla porta del Chiostro che si affaccia su piazza Santa Croce, a destra guardando la facciata della Basilica.

 

INDIRIZZO: Piazza di Santa Croce, 16 , 50122 Firenze FI , Italia

INGRESSO: 8 €

ORARIO: Dal Lunedì al Sabato 9.30-17.00


Visita il Museo Nazionale del Bargello

L’edificio del XIII secolo che ospita il Museo Nazionale del Bargello, o più semplicemente “Il Bargello”, un tempo era una caserma della polizia e una prigione. Oggi è un museo di sculture e arti decorative con opere di Michelangelo, Donatello, Verrocchio e Giambologna.

Situato nello storico Palazzo del Podestà e istituito nel 1865 con decreto reale, il Museo Nazionale del Bargello è stato il primo museo nazionale ufficiale d’Italia.

Troverai meno folla in questo museo che in altri grandi musei di Firenze.

 

INDIRIZZO: Via del Proconsolo, 4 , 50122 Firenze FI , Italia

INGRESSO: 11 €

ORARIO: 8.15-14.00


Visitare il Museo di San Marco

Per un po’ di storia dell’arte al di fuori di Micheleangelo e degli altri famosi artisti del Rinascimento, visita il Museo del Monastero di San Marco per vedere le opere di Fra Angelico, un pittore e monaco del primo Rinascimento, nonché la casa del suo predecessore, il monaco rivoluzionario Savonarola .

Ora aperto come museo, il Monastero di San Marco era un tempo la dimora di Fra Angelico, che dipinse alcuni dei suoi affreschi più famosi sulle sue pareti e nelle sue umili celle. Visita le stanze sia di Savonarola che di Beato Angelico, che contiene molti dei loro effetti personali, nonché un famoso ritratto di Savonarola dipinto dal loro collega monaco Fra Bartolomeo.

 

INDIRIZZO: Piazza San Marco, 3 , 50121 Firenze FI , Italia

INGRESSO: 8-9 €

ORARIO: Lun.-Ven. 8.15-13.50, Sabato, Domenica e Festivi 8.15-16.50


Il Museo Archeologico Nazionale di Firenze

Il Museo Archeologico Nazionale di Firenze ospita collezioni di opere d’arte greche, romane ed egiziane, molte delle quali sono state raccolte dalla famiglia dei Medici.

Il museo ha anche una delle migliori collezioni di manufatti etruschi, tra cui l’inestimabile Chimera di Arezzo, una statua in bronzo intatta di un leone mitologico con un serpente per coda e una testa di capra che sporge dal suo lato.

 

INDIRIZZO: Piazza della Santissima Annunziata, 9b , 50121 Firenze FI , Italia

INGRESSO: 8 €

ORARIO: Martedì, mercoledì, giovedì, venerdì: ore 8.30-19.00 (ultimo ingresso 18.15)
Lunedì, sabato, prima e terza domenica del mese e giorni festivi infrasettimanali: ore 8.30-14.00 (ultimo ingresso 13.15)


Cappelle Medicee a San Lorenzo

La famiglia dei Medici al potere di Firenze era nota per la sua spietata ambizione e grandiosità e questo era vero sia nella morte che nella vita.

Costruite per ospitare i resti di diversi membri della famiglia reale, le Cappelle Medicee è un elaborato mausoleo per i duchi medicei che presenta enormi tombe con sculture di Michelangelo.

Non c’è nessun altro posto al mondo in cui è possibile osservare da vicino il lavoro del maestro del Rinascimento e le sculture tombali, tra cui allegorie di Notte, Giorno, Alba e Crepuscolo, sono tra le sue opere più contemplative.

 

INDIRIZZO: Piazza di Madonna degli Aldobrandini, 6 , 50123 Firenze FI , Italia

INGRESSO: 12 €

ORARIO: 8.15-14.00


Letture consigliate:

Guida di Firenze. Con carta estraibile

Galleria degli Uffizi. Guida ufficiale. Tutte le opere

Galleria dell’Accademia. Guida ufficiale. Tutte le opere

Il museo di Palazzo Vecchio


Dove dormire a Firenze: i nostri consigli 
Boutique Hotel Hugo 1* Situato nel cuore di Firenze, a soli 200 metri da Piazza San Marco, il Boutique Hotel Hugo offre la connessione Wi-Fi gratuita in tutte le aree. San Marco - Santissima Annunziata è un'ottima scelta per i viaggiatori interessati alle gallerie d'arte, a camminare e alle passeggiate in città. 
Hotel Orcagna 2* L'Hotel Orcagna si trova in una zona tranquilla vicino all'Arno. Piazza Santa Croce è raggiungibile a piedi in 15 minuti. Potrete anche esplorare Firenze grazie alle biciclette disponibili alla reception 
Dante States Apartments 3* Ospitato in un edificio del 14° secolo, il Dante States Apartments sorge nel centro di Firenze e offre sistemazioni in stile classico con connessione WiFi ad alta velocità gratuita. Tutte le principali attrazioni di Firenze sono raggiungibili a piedi e soggiornerete a 15 minuti di cammino dalla stazione ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella. 
Hotel Spadai 4* Situato nel cuore di Firenze, a 2 minuti a piedi dalla Cattedrale di Santa Maria del Fiore, l'Hotel Spadai sorge in uno storico edificio adiacente al Palazzo Medici Riccardi. 
NH Collection Firenze Porta Rossa 5* Situato a Firenze, l’elegante hotel a 5 stelle NH Collection Firenze Porta Rossa dista 350 metri dal Ponte Vecchio, e offre moderne camere con arredi personalizzati, WiFi gratuito e TV a schermo piatto. 

Altrimenti cerca il tuo hotel con Booking :-) 


    
        Booking.com



Giovanni di Ippo e Dixon

Leave a reply